Ospedale Fiorenzuola, Foti (Fdi-An): quali le azioni per decontaminare il sito?

Rinvenuto "importante inquinamento da idrocarburi durante gli scavi per le fondamenta del nuovo corpo di fabbrica 'B' dell'ospedale"

repertorio

"Nel corso degli scavi per le fondamenta del nuovo corpo di fabbrica ‘B’ dell’ospedale di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza) è stato rinvenuto un ‘importante inquinamento da idrocarburi’, come ha asserito l’assessore Sergio Venturi rispondendo a una precedente interrogazione, tanto da costringere l’Ausl di Piacenza a intervenire tempestivamente ‘per la messa in sicurezza del sito contaminato’”.

Lo segnala Tommaso Foti (Fdi-An) in un’interrogazione rivolta alla Giunta, ricordando che questa circostanza “ha determinato la sospensione dei lavori” e che, “da successive verifiche, risulterebbe accertato che nei prelievi effettuati a 12-13 metri di profondità sarebbe stata riscontrata la presenza di idrocarburi”.

Foti vuole quindi sapere se l’Ausl di Piacenza abbia affidato a una ditta specializzata l’incarico di esecuzione del Piano di Caratterizzazione del sito contaminato, dopo il parere favorevole espresso dalla Conferenza dei Servizi il 7 ottobre 2016, quali siano i tempi d’esecuzione dell’incarico e se siano noti i risultati dei campionamenti delle diverse matrici.

Altra richiesta è quella di conoscere se si sia proceduto alla “valutazione del rischio ambientale”, in caso affermativo, quali siano le azioni da intraprendere secondo il ”progetto di bonifica” e quale sia la stima dei tempi necessari per riprendere i lavori interrotti ormai da diversi mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento