Ospedale, Tagliaferri (Fdi): «Subito la selezione del coordinatore degli anestesisti-rianimatori»

L'esponente di Fratelli d'Italia ricorda come da oltre un anno quella figura sia vacante nonostante nel frattempo si siano svolte numerose procedure per l'attribuzione di svariate posizioni dirigenziali

«La Regione intende ripristinare, come azione urgente e indispensabile, il ruolo di Direttore di Struttura Semplice di Anestesia in seno al Dipartimento delle Terapie Intensive, a fronte della persistente mancanza di una figura medica di coordinamento delle sale operatorie presso il Polo ospedaliero di Piacenza?» e ancora «per quale motivo non viene quanto prima bandita una regolare selezione per ricoprire il ruolo sopra descritto, valutando nel modo più completo e analitico le competenze e la carriera degli anestesisti del Dipartimento, tra i quali è presente più di una figura in grado di proseguire e migliorare con sicurezza, efficacia ed entusiasmo l’organizzazione del lavoro del comparto operatorio?».

Due domande particolarmente circostanziate quelle che il consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fratelli d'Italia) rivolge alla Giunta regionale in una specifica interrogazione sulla sanità piacentina.

Tagliaferri ricorda come proprio il gruppo di anestesisti-rianimatori delle sale operatorie presso l'ospedale di Piacenza, negli ultimi tempi «è andato incontro ad un consistente ricambio, per cui si rende indispensabile un professionista che sia in grado, con le proprie competenze tecnico-specialistiche, capacità di governo clinico, conoscenza diretta della realtà locale e attitudine organizzativa, di ricompattare le forze e costituire un riferimento nel quotidiano svolgersi dell’attività programmata e urgente».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere piacentino, nel riconoscere come «i singoli professionisti Anestesisti-Rianimatori abbiano affrontato con precisione e puntualità, nel corso in particolare dell’ultimo anno, tutte le problematiche organizzative e cliniche che un’attività di anestesia quotidianamente propone», sottolinea come già dal giugno 2019 fu segnalata l'urgenza nell'assegnazione dell'incarico di coordinatore. «La nomina del coordinatore -conclude Tagliaferri- è stata posposta di mese in mese nonostante nel frattempo "siano state aperte numerose procedure per l’attribuzione di svariate posizioni dirigenziali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Muore schiacciato sotto un trattore a Ferriere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento