Ospedali a corto di medici, Rancan (Ln): «La Regione intervenga»

In un’interrogazione il consigliere regionale della Lega punta il dito contro l’inefficace programmazione dell’Ausl locale, che determinerebbe un aumento della mobilità sanitaria verso la Lombardia

La mancanza di medici, in particolare specialisti, in provincia di Piacenza e di sei dirigenti di reparto nell’ospedale del capoluogo è al centro di un’interrogazione presentata in Regione da Matteo Rancan (Ln). Secondo il consigliere questa carenza di personale medico, che avrebbe incidenza sul servizio sanitario offerto tanto da aumentare la mobilità sanitaria verso la Lombardia, sarebbe da imputare all’inefficace programmazione dell’Ausl locale. Pertanto, Rancan chiede alla Giunta regionale di intervenire sull’Ausl di Piacenza per risolvere il problema della carenza di medici e migliorare la programmazione dei servizi sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento