Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Parcheggi attorno all’ospedale: «È ora di trovare una soluzione»

Approvato un ordine del giorno di “Liberi” in cui si chiede di individuare nuovi parcheggi. L’ex Acna è una proposta sempre attuale ma non ancora percorribile. Mancioppi: «Difficile tracciare nuovi posti in viale Malta come richiesto dai commercianti di via Taverna»

È ora di risolvere il problema dei parcheggi dell’attuale ospedale. Non si può attendere la costruzione del nuovo nosocomio alla Farnesiana (minimo 7-8 anni di attesa) per rispondere all’esigenza di chi lavora e frequenta il Polichirurgico e gli ambulatori della struttura più antica di via Taverna. È quello che ha chiesto in un ordine del giorno al bilancio 2021-2013 del Comune di Piacenza, poi approvato all’unanimità, Massimo Trespidi (Liberi). «Dobbiamo individuare un’area – ha chiarito il consigliere - dove collocare un parcheggio a servizio dell’attuale ospedale. L’area ex Acna potrebbe rispondere a questa esigenza, una volta terminati gli iter giudiziari». Anche l’assessore all’urbanistica Erika Opizzi si è dichiarata favorevole all’odg. Ma per l'Acna i tempi non sono ancora maturi.

«Da quando i dipendenti Ausl dell’ospedale – ha ricordato Lorella Cappucciati (Lega) – sono stati estromessi dai parcheggi interni, è iniziata la sosta selvaggia nei dintorni del nosocomio. L’azienda avrebbe dovuto pensarci al momento di interdire l’accesso ai dipendenti all’interno. Gli assessori Opizzi e Mancioppi hanno promesso nuovi spazi auto ricavati. In attesa che l’ex Acna libera da contenziosi diventi davvero una risposta al problema». Secondo Fratelli d’Italia, per voce di Filippo Bertolini, «È una priorità». «Non è una questione di pigrizia, c’è la necessità per chi lavora e fa visite in ospedale, di rimanere vicino. Ho poca fiducia sui tempi per l’ex Acna».   

Michele Giardino (Misto) ha sottolineato una proposta formulata dai commercianti di via Taverna «che si può fare domani mattina». I commercianti chiedono di utilizzare come pista ciclabile il marciapiede che va da piazzale Torino lungo via Castello fino allo sfruttamento di una parte dell’arsenale di viale Malta. E al posto dell'attuale pista ciclabile, nuovi parcheggi. «Sarebbero 160 posti auto che messi in striscia blu garantirebbero anche un introito da oltre 400mila euro per le casse comunali». «Mi sembra una soluzione ragionevole – ha insistito Giardino - la pista ciclabile sarebbe solo spostata a ridosso del muro dell’arsenale. Con la proposta di togliere tutto quando il nuovo ospedale alla Farnesiana sarà pronto».

Polemico sulla questione parcheggi in quell’area Sergio Dagnino (M5s): «Ne parliamo da 5 anni ma non si è fatto nulla». «Quando l’Ausl ha tolto ai dipendenti la possibilità di parcheggiare dentro – è l’intervento di Mauro Saccardi (Misto) - senza alcuna intesa con il Comune, si sono creati i noti problemi in tutta l’area». «I parcheggi distanti – è l’osservazione di Christian Fiazza (Pd) - non vengono utilizzati. Vicino al sottopasso di via Anguissola ci sono posti liberi, ma non vengono scelti per il parcheggio. Devono essere più vicini. L’area ex Acna è ideale per l’ospedale». «Già dal 2016 – ha puntualizzato la leghista Cappucciati - l’Ausl ha chiesto ai militari di utilizzare l’ex arsenale per i posti auto, ma non è stato possibile».

«Siamo sul pezzo da tempo – si è difeso l’assessore alla mobilità Paolo Mancioppi - sul tema. Abbiamo aumentato gli spazi bianchi su via Taverna e su Barriera Torino. Ho incontrato i commercianti di via Taverna per questa proposta. Gli uffici hanno rivalutato la questione: lo spazio necessario alla pista ciclabile di 2,5 metri non c’è vicino al muro di viale Malta, l’ho già detto chiaramente ai commercianti. Stiamo ora valutando sull’altro tratto, quello che da Barriera Torino arriva all’inizio delle piante». Mancioppi ha ricordato inoltre che «C’era un progetto sull’ex Acna, purtroppo non finanziato dall’Unione Europea, per recuperare l’area». «In quattro anni – ha polemizzato ancora Dagnino (M5s) - quanti nuovi posti auto avete creato? Questa è l’unica risposta che dovrebbe dare l’assessore».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi attorno all’ospedale: «È ora di trovare una soluzione»

IlPiacenza è in caricamento