Partito Democratico, si va avanti con Bisotti segretario

Il partito esprime apprezzamento per le scelte di Bonaccini nella composizione della Giunta regionale con particolare riferimento alla figura di Vincenzo Colla

Silvio Bisotti

Un grande progetto per Piacenza aperto a nuove energie culturali, civiche e associative coerenti con le priorità indicate dal nuovo governo regionale da avviare e attuare a partire dalla riorganizzazione del Pd: questo in sintesi il mandato ricevuto l’altra sera da Silvio Bisotti da parte della Direzione provinciale al termine di un articolato confronto: mandato sugellato da un voto pressoché unanime (tre astenuti). Sarà ancora Bisotti il segretario che guiderà il Pd in questa nuova fase post Regionali, in vista delle prossime Amministrative. Nell’immediato verrà quindi riorganizzato l’esecutivo provinciale «in vista di un più efficace lavoro di squadra con i segretari di circolo, gli amministratori  di centro sinistra con il consigliere regionale eletta il 26 gennaio Katia Tarasconi», secondo le parole dello stesso segretario che ha inoltre espresso apprezzamento per le scelte di Bonaccini nella composizione della Giunta regionale con particolare riferimento alla figura di Vincenzo Colla che «per la sua approfondita conoscenza della nostra realtà  provinciale e per le deleghe assegnate sarà una ulteriore opportunità per il sistema piacentino nel dialogo con la Regione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto che il Pd si propone di attuare viaggia su alcune parole chiave quali persone, responsabilità, programma, la prima declinata come capacità d’ascolto, la seconda da esercitarsi anche attraverso un vero e proprio coordinamento dei sindaci e amministratori del centro sinistra a tutti i livelli ed in forma stabile, in coerenza con quanto proposto da Zingaretti a livello nazionale, la terza da sviluppare a partire da una visione strategica, nuova e coraggiosa. «Piacenza ha bisogno di un sogno e di azioni concrete - ha concluso il segretario provinciale del Pd - che le consentano di tornare ad essere una città al passo con i tempi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento