Passerini Landi, i finanzieri in congedo garantiranno un presidio in più

Accordo tra la Giunta e l’Anfi, l’associazione nazionale finanzieri d’Italia di Piacenza. I finanzieri garantiranno una presenza di controllo in biblioteca nelle ore della giornata ritenute più a rischio

In Giunta è stato approvato il protocollo d'intesa tra il Comune di Piacenza e la sezione provinciale dell'Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia (Anfi), che ha sede via Emilia Pavese. I finanzieri si impegneranno per un'attività di osservazione e presidio all’interno della Biblioteca Passerini Landi di Piacenza.

«La biblioteca -  informa la Giunta - ha un’utenza complessiva formata da un pubblico eterogeneo, ragazzi, studenti, pensionati e occupati a vario titolo nel mondo del lavoro, e tra i frequentatori assidui vi sono persone che versano in stato di disagio personale e sociale, con o senza fissa dimora, che permangono a lungo nei locali della biblioteca utilizzando impropriamente i servizi igienici e disturbando, talvolta, la normale attività quotidiana. La presenza di un servizio di osservazione in biblioteca ha lo scopo, pertanto, di presidiare i locali, far rispettare le regole di convivenza civile, funzionare da elemento deterrente al fine di impedire il verificarsi di episodi spiacevoli, far presente le situazioni potenzialmente rischiose alla Direzione della biblioteca e/o chiedendo l'intervento delle autorità preposte all'ordine pubblico».

La delibera è stata presentata dall’assessore alla cultura Massimo Polledri e ha visto il contributo dell’assessore alla sicurezza Luca Zandonella. L’associazione garantirà, a partire dai prossimi giorni , un presidio di qualche ora in alcune giornate della settimana, nelle ore ritenute dal personale della biblioteca più problematiche. Nella fascia oraria dalle 14 alle 17 si registra infatti la presenza di senza fissa dimora all’interno di alcuni locali della biblioteca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento