«Pazienti della Valdarda trasferiti all'ospedale di Bobbio. E' sconcertante»

Il consigliere regionale Tommaso Foti sottolinea le criticità dovute al trasferimento di pazienti dalla Valdarda all'ospedale di comunità di Bobbio e si dichiara "sconcertato" per la risposta dell'assessore Venturi

L'ospedale di Bobbio

La riorganizzazione estiva della rete ospedaliera dell'Ausl di Piacenza dovuta al piano ferie presenta "un quadro disarmante". Lo denuncia Tommaso Foti (Fratelli d'Italia-An) in un'interrogazione a risposta immediata in Aula, mostrando a sostegno della sua tesi articoli di quotidiani locali sulla situazione degli ospedali nel Piacentino. Foti definisce "clamorosi i ricoveri dei pazienti della Valdarda trasferiti nell'ospedale di Bobbio". E le giustificazioni rese da alcuni responsabili dell'Ausl come "la comodità non è contemplata nei libri di medicina" non sono sufficienti per il consigliere che rimarca il "disagio evidente" dei pazienti, soprattutto quelli anziani, "aggravato dalle alte temperature di quest'anno" e i "lunghi viaggi che malati e familiari sono costretti ad affrontare". "La riorganizzazione estiva della rete ospedaliera piacentina non ha comportato nessuna variazione di posti letto rispetto allo scorso anno" risponde l'assessore regionale Politiche per la salute, Sergio Venturi.

"Nel processo di trasformazione ad ospedale di comunità il presidio di Bobbio ha mantenuto inalterato il suo profilo organizzativo", assicura l'assessore che riporta alcuni dati su ricoveri e accessi, dichiarando che non sono stati segnalate "condizioni disagevoli per la popolazione". Anche questa replica non soddisfa Foti. "La mia domanda, rimasta inevasa, si riferiva al piano ferie e alle sue conseguenze sulle strutture ospedaliere di Piacenza" rimarca il consigliere, "sono sconcertato da questa risposta che non chiarisce cosa la Giunta voglia fare per far fronte al problema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento