Pd: «Bene i nuovi 26 carabinieri, ma sono il frutto del Governo Gentiloni»

Il Pd di Piacenza precisa: «Il piano per le forze dell’ordine è del precedente Governo»

Immagine di repertorio

«E’ sicuramente un bene che la nostra provincia possa fruire di un rafforzamento di forze dell’ordine, in particolare di 26 carabinieri che entreranno in forze all’Arma. Peccato che l’attuale ministro agli Interni, così pronto ad addossare demeriti agli altri, dimentichi di dar conto del fatto che i nuovi arrivi sono il frutto del precedente Governo». Lo sottolinea il Pd provinciale che, in una nota aggiunge: «Nel testo della manovra finanziaria risalente al 2017 era prevista una parte di particolare interesse per le forze di polizia e per i vigili del fuoco. Stiamo parlando dell’articolo 36 della Legge di Bilancio 2018, con il quale sono previste le assunzioni straordinarie per le polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia penitenziaria e vigili del fuoco per il periodo che va dal 2018 al 2022. Questi sono i fatti, non la vuota propaganda che l'attuale Governo spende a piene mani prendendo in giro gli italiani». La comunicazione dell'arrivo di 22 carabinieri e 4 forestali era stata diramata dell'Arma nei giorni scorsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento