rotate-mobile
Verso le elezioni

Pd contro Barbieri: «Non ha cose concrete da presentare agli elettori»

Intervento della segreteria provinciale del Partito democratico

«Il suo Partito sarà anche Piacenza, come dice il suo slogan elettorale, ma Patrizia Barbieri sceglie un comizio di Fratelli d'Italia per tentare di gettare discredito sul Pd con attacchi personali a Paola De Micheli e Paola Gazzolo».

Così in una nota interviene la segreteria provinciale del Partito democratico di Piacenza. 
«Una volta di più la sindaca uscente - scrive il Pd - cerca di sfuggire alle proprie responsabilità istituzionali indicando presunte mancanze altrui, facendo come di consueto lo scaricabarile. Premesso che il Pd è orgoglioso delle sue rappresentanti, il tema è che al sindaco competono scelte per la città. Al sindaco compete l'attuazione del programma presentato agli elettori. È il sindaco chiamato a presentare il rendiconto. Ha ragione Katia Tarasconi quando afferma che un sindaco bravo è quello che lascia una città migliore di come l’ha trovata e almeno un’opera che non ha bisogno di spiegazioni. Pur nella consapevolezza che la pandemia ha duramente colpito Piacenza, così come il resto del mondo, ricordiamo che altri Comuni hanno saputo reagire e portare a termine opere e continuare a garantire servizi alle loro comunità. Piacenza chiude cinque anni di amministrazione Barbieri con soldi pubblici non spesi a favore della città: 8 milioni di avanzo in cassa e 2 milioni di fondi Covid da restituire a Roma. Questa è la triste realtà, e di questo ci dispiace, per le occasioni perse per il bene della città e dei suoi abitanti».   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd contro Barbieri: «Non ha cose concrete da presentare agli elettori»

IlPiacenza è in caricamento