menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniel Negri

Daniel Negri

Pd, il capogruppo Daniel Negri si dimette dal consiglio comunale

Dopo nove anni da consigliere, a un anno dal termine del mandato, il capogruppo Pd annuncia le sue dimissioni: «Impegni crescenti sia di natura professionale che associativa mi impediscono di svolgere il mio ruolo compiutamente e con il necessario impegno»

Daniel Negri si è dimesso dal ruolo di consigliere comunale. Il capogruppo del Partito Democratico a Palazzo Mercanti, dopo nove anni di consigliatura, ha rassegnato le sue dimissioni, spiegando le ragioni in una missiva inviata ai colleghi, al sindaco e al presidente del consiglio comunale Christian Fiazza. Anche Negri, dopo l'addio della scorsa estate di Stefano Borotti, motiva la decisione chiamando in causa "impegni crescenti di natura professionale e associativa". «Con la presente – scrive Negri nella lettera - sono a rassegnare le mie dimissioni dal Consiglio Comunale di Piacenza. Impegni crescenti sia di natura professionale che associativa, mi impediscono di svolgere compiutamente e con il necessario impegno, il mandato che mi è stato affidato dagli elettori. Ritengo pertanto, proprio per l’importanza che riconosco al ruolo di Consigliere Comunale del comune capoluogo, lasciare il posto ad un collega che possa dedicarsi a tempo pieno nell’attività istituzionale. Naturalmente non verrà meno l’impegno per il mio territorio e la mia città, seppur in forme diverse rispetto a quanto svolto finora. L’esperienza di quasi nove anni di Consiglio Comunale è stata indimenticabile ed è stata una grande opportunità di crescita, soprattutto umana, in cui ho cercato, nei limiti delle mie possibilità, di portare nell’attività politica-amministrativa i principi della dottrina sociale della Chiesa. Con la presente desidero ringraziare tutti i membri dell’assemblea elettiva con cui ho condiviso questa consigliatura, a cui sono legato per stima, rispetto e amicizia. Un ringraziamento particolare va al Dott. Lorenzetti e a tutti i dipendenti comunali con cui mi sono rapportato per poter espletare il mio ruolo di consigliere, personale da cui sempre sono stato trattato con gentilezza, cortesia e competenza. Da ultimo auguro al Sig. Sindaco, alla giunta e ai consiglieri di tutte le forze politiche un buon lavoro per la città». Ora per il Partito Democratico si apre la questione capogruppo - al momento Laura Rapacioli è la vice - mentre il primo dei non eletti che subentrerà a Negri in aula sarà Federico Sichel, già collaboratore del sottosegretario all'Economia Paola De Micheli a Roma.

Dimissioni Negri, il Pd: «Grazie per il lavoro svolto. Resti una risorsa importante»

«Per quasi nove anni Daniel Negri è stato un punto di riferimento del Partito Democratico di Piacenza e di tutta la città. Non possiamo che ringraziarlo per il lavoro svolto e per l'assoluta disponibilità che ha sempre dimostrato nel suo impegno politico». Così il Pd di Piacenza, per voce del segretario cittadino Paolo Sckokai e del segretario provinciale Loris Caragnano, interviene sulle dimissioni dal Consiglio comunale presentate dal capogruppo Daniel Negri, giunte per ragioni di carattere professionale. «Prendiamo atto della sua decisione, convinti che Daniel continuerà ad essere una risorsa importante per la crescita del nostro partito. Dal punto di vista professionale non possimo che augurargli le migliori soddisfazioni».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento