Politica

Pd: «Quattro mezzi pubblicitari per Salvini sulla pista ciclabile»

L’intervento dei consiglieri Cugini, Buscarini, Piroli e Fiazza: «Bloccato il traffico per la visita del segretario leghista, che se ne è fregato del senso civico»

«Lega sul Faxhall come il Marchese del Grillo: noi siam noi e voi non siete un c....». Il Partito Demcoratico riprende il celebre discorso di Alberto Sordi nel Marchese del Grillo per polemizzare con il Carroccio. «Matteo Salvini – spiegano i consiglieri dem Stefano Cugini, Giorgia Buscarini, Giulia Piroli e Christian Fiazza - decide di venire a prendere un caffè a Piazzale Genova, fregandosene delle ambulanze, dei taxi e dei tanti piacentini bloccati nel traffico e impossibilitati a raggiungere in orario i posti di lavoro a causa del caravanserraglio imbastito alla bisogna. Non pago, in spregio alle regole della buona educazione e al più comune senso civico, ecco quattro furgoni pubblicitari parcheggiati sulla pista ciclabile, di fronte a uno stuolo di forze dell'ordine obbligate a presidiare un pacifico comizio e impossibilitate a sanzionare chi delle regole dovrebbe essere garante, non deriderle». «Non potendo rassegnarci a questo modo di fare, presenteremo un’interrogazione urgente affinché Sindaco e Giunta ci spieghino quali autorizzazioni sono state concesse alla Lega, quali indicazioni sono state fornite alla Polizia Locale, quanti agenti erano presenti e quali eventuali sanzioni sono state comminate per violazioni tanto spregiudicate. Nemmeno in campagna elettorale è tutto permesso. Piacenza è dei Piacentini, comunque vadano le elezioni. Piacenza è della gente per bene, che rispetta le regole e va a lavorare con la speranza di arrivare per tempo. Non di Salvini e delle sue comparsate all'insegna dell'arroganza di chi punta al "voglio, posso, comando”».

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd: «Quattro mezzi pubblicitari per Salvini sulla pista ciclabile»

IlPiacenza è in caricamento