menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pd, rinnovato l'esecutivo: "una nuova fase del partito all’insegna dell’unità"

Diverse conferme e alcune new entry di alto profilo. Così si compone il rinnovato esecutivo del Partito Democratico di Piacenza nominato nella serata di venerdì 10 luglio dal segretario Loris Caragnano

Diverse conferme e alcune new entry di alto profilo. Così si compone il rinnovato esecutivo del Partito Democratico di Piacenza nominato nella serata di venerdì 10 luglio dal segretario Loris Caragnano al termine di una riunione franca e costruttiva in cui si è apertamente espresso il desiderio di aprire “una nuova fase del partito all’insegna dell’unità”. Una squadra che il segretario ha composto dopo attenta riflessione e, come aveva promesso in sede di insediamento, dopo aver svolto un lungo e attento tour di ascolto in tutti i circoli sparsi sul territorio provinciale. Si tratta di un organo ampiamente rappresentativo di tutte le anime che compongono il Pd, pronto a raccogliere le sfide di oggi e quelle di domani.

“Avevamo annunciato che saremmo stati inclusivi – afferma il segretario Caragnano – e credo che la composizione dell’esecutivo non tradisca le aspettative: presentiamo un team unitario in assoluta continuità con il risultato del congresso regionale che ha visto la proclamazione di Paolo Calvano”. Il segretario piacentino, in queste ore in stretto contatto con lo stesso Calvano, ha specificato che si tratta naturalmente di un esecutivo che prevede la presenza di membri permanenti, ma “aperto” alle collaborazioni di esperti e con la possibilità di partecipazione riservata ad ospiti sulla base degli argomenti trattati. “Il confronto avuto in queste settimane nei vari territori è stato fondamentale e va a costituire senza dubbio una solida base di partenza per affrontare le discussioni del presente e del futuro. Desidero ringraziare tutti i nostri parlamentari, i nostri consiglieri, i nostri amministratori e tutti coloro che in questo periodo hanno contribuito ad arricchire il dibattito interno al partito per arrivare al risultato di una squadra di lavoro qualificata e competente in ogni campo. La volontà è quella di trovarci con cadenza bisettimanale per affrontare tutti gli spunti che provengono dalla politica dei territori”. 

“Le sfide che ci aspettano sono tante – prosegue Caragnano – sia perché ci sono tante richieste di attenzione che provengono dal Piacentino sia perché siamo attesi, il prossimo anno, da appuntamenti elettorali importanti. E’ dunque necessario che il Pd tracci, lavorando tutti insieme all’insegna della partecipazione, un percorso unito e condiviso che tenga conto degli stimoli ricevuti e del fondamentale sostegno che si deve continuare a dare ai sindaci e alle amministrazioni locali”. 

Ecco i 15 componenti del nuovo esecutivo con, tra parentesi, le deleghe loro assegnate:

Segretario: Loris Caragnano

Vicesegretari: Elisabetta Rapetti e Lodovico Albasi (delega alla Montagna)

Coordinatore esecutivo: Pierangelo Romersi

Membri dell’Esecutivo: Giorgia Buscarini (Organizzaizone e Comunicazione), Andrea Tagliaferri (Sicurezza), Maurizio Fiasché (Politiche europee e Ricerca Universitaria), Giorgio Alessandrini (Ambiente), Emilio Pagani (Imprese), Michele Bricchi (Lavoro), Gianluigi Molinari (coordinatore Enti locali), Anna Maria Fellegara (Economia), Stefania Tagliaferri (Politiche giovanili), Elena Libé (Cultura e Turismo), Paolo Savinelli (Scuola).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento