menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Per prefettura e enti locali la salute è importante, salvo quando si parla di lavoratori?»

Rifondazione Comunista: «Tante raccomandazioni e prediche rischiano di essere inefficaci se poi ci si inchina e si dice "signorsì" alle associazioni datoriali e alle imprese»

«È diventata in queste ore una notizia pubblica la riapertura della Vanessa di Lugagnano, azienda con 400 dipendenti operante nella produzione di valvole per il settore oil&gas. Non si tratta, nella nostra provincia, di un caso singolo: a quanto ci risulta, al 2 aprile, ben 1300 aziende in provincia di Piacenza hanno comunicato alla Prefettura l'intenzione di proseguire con la propria attività produttiva: un dato già in sé preoccupante se si tiene conto del numero di comunicazioni relativo ad altre province, nella nostra regione, territorialmente più grandi della nostra (Ferrara 1100, Ravenna 1300, Forlì-Cesena 650, Rimini 380). Chiediamo: quante di queste comunicazioni sono state respinte dalla Prefettura? Quante acquisite? Sono in corso controlli nei confronti delle attività effettive svolte dalle aziende? I sindaci, giustamente così attenti a raccomandare ai cittadini di rispettare le prescrizioni dei decreti del governo e dell'ordinanza regionale, stanno chiedendo conto alla Prefettura di ciò che sta avvenendo nei luoghi di lavoro? La vicenda della logistica è indicativa e sconcertante, alla faccia delle attività essenziali: i magazzini e gli stabilimenti proseguono a essere pienamente operativi, indipendentemente dalle caratteristiche delle merci e dei prodotti trattati. Tante raccomandazioni e prediche per provare a sconfiggere il coronavirus, che ha fatto e sta facendo tante vittime nella nostra provincia, rischiano di essere inefficaci se poi ci si inchina e si dice "signorsì" alle associazioni datoriali e alle imprese, condannando lavoratrici e lavoratori all'esposizione al contagio».    

Partito della Rifondazione Comunista, Federazione Piacenza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Roncaglia sono partiti i lavori del maxi capannone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Piacenza scongiura la zona rossa: si resta in "arancione"

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm "anti varianti": che cosa cambia fino a Pasqua

  • Economia

    Cattolica, si lavora ad un robot per la potatura dei vigneti

  • Cronaca

    Controllo del territorio e Covid, più pattuglie in strada

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento