rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

«Perché non aprire al passaggio la pista ciclabile dell’Infrangibile?»

Sopralluogo del Partito Democratico alla pista ciclabile dell'Infrangibile, pronta

Dopo cinque anni di lavori la pista ciclabile che collega il tracciato della vecchia ferrovia a via XXIV maggio è pronta. Il segretario provinciale del Partito Democratico Carlo Berra accompagnato dal capogruppo in Consiglio comunale Christian Fiazza, da Paola Gazzolo e Luigi Bassi ha inaugurato da lì una serie di sopralluoghi in città per incontrare i cittadini e per un confronto diretto sui temi di programma in vista delle prossime elezioni amministrative. «I cittadini ci hanno chiesto perché, almeno il tratto già utilizzabile non sia ancora stato aperto, in considerazione anche del fatto che è pronto da mesi. Li abbiamo rassicurati - sottolinea Berra con tono ironico - vista l'imminente campagna elettorale possiamo immaginare che prima del 12 giugno si terrà l'inaugurazione». L'infrastruttura è adiacente all'area dell'ex Manifattura Tabacchi. «Non è mai stata nostra intenzione fare polemiche con l'attuale Amministrazione a proposito del cantiere fermo in questa grande area - aggiunge Berra - l'invito a rispettare prudentemente delle scadenze per la sottoscrizione della convenzione per i fondi del bando Pinqua nasceva dalla volontà di fare il bene della città ed abbiamo espresso la nostra soddisfazione a firma avvenuta. È senz'altro vero che la partecipazione al bando per ottenere le risorse per una nuova struttura scolastica al servizio del quartiere è stata iniziativa dell'attuale Amministrazione ma è altrettanto vero che questo sarà possibile solo in variante al progetto originario. Speriamo che ciò non allunghi ulteriormente i tempi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Perché non aprire al passaggio la pista ciclabile dell’Infrangibile?»

IlPiacenza è in caricamento