rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

Pesca, Rancan (Lega): un tavolo con le associazioni dopo il passaggio alla gestione regionale

Il leghista evidenza che con il passaggio di competenze dalle Province si sono perse molte buone pratiche utilizzate fino a oggi

Organizzare un tavolo di confronto e lavoro con le associazioni piscatorie e ambientali per migliorare la gestione della pesca dopo che questa è passata dalle Province alla Regione. A chiederlo, attraverso un'interrogazione presentata questa mattina, è Matteo Rancan della Lega nord. Il leghista evidenzia nell'atto ispettivo che con il passaggio di "competenze relative al settore ittico dalle Province alla Regione, si è assistito a una perdita di pratiche virtuose come l'acquisto di materiale per il ripopolamento, il sostegno alle associazioni per la vigilanza, la gestione degli incubatoi di valle per la produzione e la schiusa di uova di trota Fario, il recupero fauna ittica in stress da asciutte o da lavori in alveo e reimmissione in tratti idonei, il recupero di fauna ittica in seguito allo svaso delle dighe e nei canali delle bonifiche". Non solo: Rancan per motivare la richiesta di apertura di un tavolo evidenzia che nonostante le ripetute segnalazioni la gestione regionale non è riuscita a far fronte a una organizzazione ottimale del settore. "Sono venuti meno i sostegni economici- scrive nell'interrogazione- alle associazioni che si occupano della gestione degli incubatoi di valle e così anche la possibilità per i volontari di continuare l'opera di vigilanza. Non c'è un adeguato ripopolamento dei corsi d'acqua e viene meno anche la possibilità di utilizzare mezzi e strumenti che erano in dotazione alle province". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca, Rancan (Lega): un tavolo con le associazioni dopo il passaggio alla gestione regionale

IlPiacenza è in caricamento