menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Levoni e Patrizia Barbieri

Antonio Levoni e Patrizia Barbieri

«Piacenza Duemila Eventi iniziativa editoriale privata»

Interrogazione del consigliere Levoni sul volume “Piacenza Duemila Eventi”, risponde il sindaco Patrizia Barbieri

«Sarebbe stato sufficiente che il consigliere Levoni mi avesse chiesto informazioni e non avrei certo mancato, in nome di quello spirito di massima trasparenza e di sincera collaborazione istituzionale, di fornirgli tutti quei chiarimenti che lo stesso ha voluto invece demandare a un’interrogazione scritta, della cui presentazione ho appreso da un organo di informazione». Questa la replica del sindaco Patrizia Barbieri all’interrogazione del consigliere dei Liberali Piacentini. «Senza anticipare il testo della puntuale risposta che verrà fornita, a questo punto, nelle forme e nei tempi stabiliti dai regolamenti comunali, devo ammettere di essere quanto meno stupita dall’atto ispettivo presentato e con il quale si intende indagare su una iniziativa editoriale di un privato, a cui il Comune non ha partecipato in nessuna forma economica, privato che, come spesso accade, ha chiesto e ottenuto un saluto ed una intervista del sindaco». «Credo che anche il consigliere Levoni – conclude Patrizia Barbieri – condivida l’intensa attività di promozione territoriale messa in campo dall’Amministrazione che rappresento e che sta portando concreti ed oggettivi risultati. In questa ottica, ho favorevolmente accolto la richiesta del privato, che ringrazio, ritenendola una ulteriore occasione di promozione della nostra città non economicamente impattante sul bilancio del Comune e sulle tasche dei piacentini».

LEVONI: «RISPOSTA STIZZITA, HO COLTO NEL SEGNO»

«La sindachessa Patrizia Barbieri – risponde il consigliere comunale dei Liberali Piacentini Antonio Levoni - dirama, ad una paginata di indirizzi, una protesta per un’interrogazione da me presentata a proposito del volume “Piacenza 2020”. Ma la stizzita protesta ha colto evidentemente nel segno: una semplice interrogazione a richiesta scritta non meriterebbe certo tanta importanza. Ma la ragione del disagio della sindachessa si vedrà quando avrà puntualmente risposto a tutte le domande che ho posto. Non anticipo nulla e resto in attesa delle risposte alle domande contenute nella mia interrogazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento