menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza Expo, sempre più certo l’accorpamento con Parma o Bologna

L'assessore regionale Palma Costi interviene di nuovo sull'ipotesi di unire gli enti fieristici dell'Emilia-Romagna

L’assessore regionale Palma Costi rilancia ancora l’ipotesi di accorpare “Piacenza Expo”, l’ente fiere piacentino, a Parma o Bologna. Durante la presentazione del piano di riorganizzazione delle partecipate della Regione, l'assessore alle attività produttive è tornata a discutere del futuro delle società legate al mondo fieristico territoriale. La volontà della Regione, da quando è presidente Stefano Bonaccini, è sempre stata quella di avere solamente uno o due enti fieristici in tutta il territorio regionale.

«L'intero sistema regionale – ha detto l’assessore - è fatto di 95 manifestazioni con 26mila espositori, 3,1 milioni di visitatori e oltre 1,1 milioni di mq espositivi. Tutti insieme siamo quasi alla pari con Milano. L’obiettivo è quello di realizzare un’unica società regionale. E’ un percorso che abbiamo iniziato nel 2015 incontrando tutti i soci e i presidenti. Vogliamo competere con i sistemi internazionali. Ai soggetti coinvolti abbiamo chiesto che la creazione della società unica avvenga nel minor tempo possibile».

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento