rotate-mobile
Politica

Piano Ausl, Callori (Fi): «Ascoltiamo i cittadini»

L’intervento di Fabio Callori, vice coordinatore regionale di Forza Italia

Intervento di Fabio Callori – Vice Coordinatore Regionale Forza Italia – Emilia Romagna – in merito alla sanità piacentina:

“Ormai siamo in dirittura d’arrivo, poi non ci saranno più possibilità e spazi per confronti, dialoghi e discussioni. Venerdì è  il giorno  dell’attesa e fondamentale decisione per il  futuro della sanità piacentina. Ritengo giusto e opportuno, in questo frangente, ricordare che la Regione Emilia Romagna, a mezzo del Presidente e dell’Assessore alla Sanità, ha sempre dichiarato e sostenuto che sarebbe stata la Conferenza Socio Sanitaria a decidere sul futuro della sanità piacentina. E’ quanto meno strano, per usare un eufemismo, che la Conferenza Socio Sanitaria si esprima per un riordino che prevede chiusure, dislocazioni e depotenziamenti con un conseguente futuro alquanto incerto per i presidi sul territorio.

I Direttori generali che si succedono  trasformano e azzerano  le scelte precedenti senza tenere in considerazione il meglio per la collettività. Oggi siamo chiamati a  prendere decisioni importanti, provvedimenti che incideranno enormemente sulla salute pubblica; occorrono valutazioni serie e  ben ragionate. Si discute sulla costruzione del nuovo nosocomio  piacentino senza neppure avere la certezza di dove sarà localizzato; si  programmano e si stanziano risorse  che ovviamente non saranno sufficienti;  si prevede, per la sua costruzione, una tempistica di almeno 10/15 anni. E allora, non sarebbe assolutamente  più sensato utilizzare tali risorse per ricostruire il Presidio di Fiorenzuola ampliandolo, potenziandolo  e restituendolo alla comunità? Non sarebbe assennato rafforzare le altre strutture presenti aumentando  e consolidando le loro specificità?

I cittadini hanno già deciso a chiare lettere e i Comitati si sono fatti portavoce delle loro richieste, così come dovrebbero fare gli organi politici eletti per rappresentarli. La politica deve ascoltare le indicazioni della cittadinanza  e non solo imposizioni dall’alto. Ancora pochi giorni e poi i piacentini  si renderanno conto di chi  sta lavorando esclusivamente a difesa della sanità piacentina e chi, invece,  ha solo interessi meramente politici.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano Ausl, Callori (Fi): «Ascoltiamo i cittadini»

IlPiacenza è in caricamento