Piroli (Pd): «Il sindaco prenda le distanze dalla vicenda Di Corcia»

Cavalli (Lega Nord): «Da Piroli attacco personale e vile». Solidarietà a Di Corcia anche da Tommaso Foti. Cugini (Pd): «Foti dimentica quando su Facebook annunciava avvisi di garanzia per la Giunta Dosi, poi mai arrivati»

Giulia Piroli (Pd)

«Non c’è ispirazione razziale negli atti di questa Giunta? Leggo su “IlPiacenza” che un consigliere comunale seduto qua dentro è incriminato per diffamazione aggravata dall’odio razziale. Chiedo che il sindaco Patrizia Barbieri prenda le distanze da tutto ciò». Così Giulia Piroli (Pd) ha attaccato la maggioranza durante il Consiglio comunale del 13 novembre. Secondo il Partito Democratico, si sta assistendo a una escalation di azioni e dichiarazioni troppo “border line” da parte della maggioranza. Dall’invito dell’attivista anti-migranti Lorenzo Fiato, alla definizione degli spazi giovanili come luoghi “mal abitati”, fino al concetto di “piacentinità” da tutelare nell’accesso ai servizi del comune di Piacenza. A cui, nella giornata di ieri, si è aggiunta la notizia del processo che vedrà protagonista Marvin Di Corcia, il consigliere della Lega Nord che dovrà rispondere di un suo “post” su Facebook. La Lega Nord ha però subito preso le difese del suo giovane consigliere. «Dai nostri banchi – ha tuonato il capogruppo Stefano Cavalli - non arriverà mai un attacco personale e vile». «Abbiamo avuto assessori arrestati – ha ricordato Tommaso Foti (Fratelli d’Italia) - per corruzione in passato. Nessuno si è mai permesso di fare il processo qua dentro. Processi che poi, ricordo, hanno visto parecchie assoluzioni. Solidarietà al consigliere Marvin Di Corcia per l’attacco becero di cui è stato vittima. Se poi qualcuno di noi avesse usato l’arma delle legge per quanto letto su Facebook, avremmo intasato le Procure». Il capogruppo Pd Stefano Cugini ha replicato a Foti. «Su Facebook ci sono dei limiti, sono d’accordo. Ricordo però che Foti annunciava tramite Facebook l’invio di avvisi di garanzia a membri della Giunta Dosi. Avvisi di garanzia inventati e mai arrivati». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento