Politica

Piroli (Pd): «Niente tamponi rapidi nelle farmacie comunali»

La consigliera dem: «Solo undici farmacie cittadine hanno aderito, nessuna comunale. Dovrebbero essere in prima linea»

Giulia Piroli

Giulia Piroli, consigliera comunale di Piacenza del Partito Democratico, ha fatto notare che tra le 31 farmacie del Piacentino che si sono rese disponibili ad effettuare i tamponi rapidi gratuiti, nessuna di queste fa parte delle Farmacie Comunali. I tamponi rapidi da lunedì 21 dicembre sono a disposizione del personale scolastico e degli studenti (e dei loro familiari conviventi e nonni non conviventi) dell’Emilia-Romagna. «In città solo undici farmacie – ha fatto sapere Piroli in Consiglio comunale, che si è svolto in streaming (con difficoltà di ascolto e visione da parte di pubblico e stampa) -  hanno aderito alla campagna regione e farmacie. Perché quelle comunali si sottraggono? Dovrebbero essere in prima linea direi... E non accettano neanche lo Spid, a differenza di altre farmacie cittadine».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piroli (Pd): «Niente tamponi rapidi nelle farmacie comunali»

IlPiacenza è in caricamento