rotate-mobile
Politica

Piroli (Pd): «Problematico l’inserimento a scuola degli studenti ucraini»

La consigliera comunale: «Difficile la mediazione, mancano educatori ed educatrici che conoscano la lingua»

Nell’ampia discussione sul bilancio del Comune di Piacenza, attualmente in discussione a Palazzo Mercanti, è intervenuta anche Giulia Piroli. La consigliera comunale del Partito Democratico ha segnalato un’esigenza che l’ente dovrebbe colmare a breve, per tamponare una situazione complessa legata all’emergenza ucraina. Com’è noto nel nostro territorio sono centinaia i profughi accolti, in particolare donne e bambini, scappati dalla guerra in corso.

«Mi segnalano - ha detto Piroli - il problema della mediazione linguistica nelle scuole di Piacenza. Alcuni bambini e ragazzi ucraini sono stati inseriti in alcune classi del Piacentino, ma non conoscono una parola d’italiano. E non c’è una sufficiente presenza di educatori ed educatrici, che conoscano la loro lingua, disponibili sul territorio. Mi sembra una necessità più impellente di altre da risolvere in questa fase».

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piroli (Pd): «Problematico l’inserimento a scuola degli studenti ucraini»

IlPiacenza è in caricamento