Mercoledì, 17 Luglio 2024
Più aiuti / Corte Brugnatella

Più ristori per il crollo di ponte Lenzino, un nuovo bando in Regione

La richiesta di Stragliati e Rancan (Lega), appoggiata da Molinari (Pd) inserita nell’assestamento al bilancio della Regione: «Troppi operatori della zona rimasti esclusi»

«Individuare uno stanziamento adeguato con cui procedere al ristoro dei danni subiti dai soggetti coinvolti nel crollo del Ponte Lenzino il 3 ottobre 2020, viadotto sul fiume Trebbia che collegava il comune di Corte Brugnatella a quello di Cerignale. Un nuovo bando disposto direttamente dalla struttura regionale, o per tramite della Provincia di Piacenza, per dare ristoro ai danneggiati finora esclusi». Via libera della maggioranza all’ordine del giorno presentato alla Giunta dai consiglieri regionali della Lega, i piacentini Valentina Stragliati e Matteo Rancan, capogruppo regionale e segretario di Lega Emilia, che ha trovato la condivisione del consigliere Pd Gianluigi Molinari. 

L’impegno, inserito nella discussione sull’assestamento di bilancio 2022/2025, è stato condiviso dalle forze di maggioranza. «Per mesi – ricordano i consiglieri della Lega -il crollo del viadotto ha determinato l’interruzione della Strada Statale 45 di Val Trebbia, mettendo in ginocchio un intero territorio e provocando innumerevoli disagi per i cittadini di Cerignale, Zerba, Corte Brugnatella ed Ottone, che hanno visto dilatarsi di anche quarantacinque minuti la viabilità territoriale».

Nonostante i tempi lunghi di intervento e le vicende anche giudiziarie che hanno accompagnato il crollo del Ponte Lenzino, si sono succedute diverse delibere di ristoro da parte dell’Unione Montana Val Trebbia e Luretta interessando attività imprenditoriali che hanno creato tuttavia squilibri tra i settori merceologici e le tipologie di esercizio. Stragliati e Rancan hanno denunciato il fatto che «troppi operatori sono rimasti fuori della lista dei ristori. Sarebbe, invece, importante poter trovare gli strumenti, le modalità, per cercare di dare una risposta a chi è rimasto escluso, pur avendo subito un danno palese, dalla ripartizione delle risorse». Stragliati e Rancan, ringraziando Fabrizio Samuelli di Confesercenti, hanno espresso soddisfazione per l’impegno assunto dalla Giunta di dare seguito a questa richiesta di un nuovo stanziamento di aiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più ristori per il crollo di ponte Lenzino, un nuovo bando in Regione
IlPiacenza è in caricamento