Piva: «Nessun conflitto d’Interessi. Vitali persona seria che ama il proprio paese»

Il sindaco di Podenzano risponde alle accuse della minoranza: «Attacco da parte di chi non accetta il verdetto delle urne»

Il sindaco Piva

«Nicola Vitali è regolarmente eletto e non esistono motivi di incandidabilità e ineleggibilità. Lo dice la legge (art. 63 del D.Lgs. 267/00) con buona pace dei consiglieri Murelli e Sparzagni, che prima di fare false affermazioni farebbero bene a documentarsi». Così il sindaco di Podenzano Alessandro Piva risponde all’intervento degli esponenti di Lega e Fratelli d’Italia, che hanno segnalato un presunto conflitto d’interessi tra il suo ruolo di consiglieri, quello di presidente della Pro loco di Podenzano e la gestione della piscina comunale. «La cooperativa cui fanno riferimento i due consiglieri – è la replica del sindaco Piva - gestisce la piscina di Podenzano dal 1998 dopo aver partecipato e vinto ben quattro bandi di gara ad evidenza pubblica. Nella stagione 2018 il Comune ha chiesto una proroga tecnica alla cooperativa in quanto non sarebbe stato possibile fare in tempo la gara, causa cambio del funzionario per richiesta di mobilità su altro comune. A inizio 2019 è stata espletata la gara ad evidenza pubblica, aperta a tutti gli operatori e gestita dalla Centrale Unica di Committenza della Provincia di Piacenza. La cooperativa Activa si è aggiudicata la gara per i prossimi 10 anni proponendo un progetto di ristrutturazione dell’impianto di 110 mila euro ed il riconoscimento al comune di un canone annuo di 18.500 euro.  Nelle more del perfezionamento del contratto definitivo è stata sottoscritta l’accettazione di un ulteriore proroga tecnica per poter dare inizio al servizio di apertura della piscina. Servizio per il quale in questi 21 anni di gestione non è mai emersa una lamentela da parte degli utenti».

«Relativamente alla Pro-loco – prosegue il primo cittadino, rieletto domenica 26 maggio - Vitali ne è presidente dal 2006, sono 13 anni che lavora gratuitamente per il proprio paese, che organizza, monta, smonta, cucina, serve, firma sotto la propria responsabilità i documenti necessari per gli eventi. Ricordo ai Consiglieri Murelli e Sparzagni che questo è “volontariato”. Conoscono il significato di questa parola? Non credo, perché se lo conoscessero e se sapessero i sacrifici che ci sono dietro e le tante soddisfazioni che si raccolgono nel fare volontariato forse li vedremmo anche loro più attivi non solo a parole e polemiche sterili. E’ corretto colpevolizzare un uomo che dopo 13 anni di lavoro tra i banconi delle feste, pensa di mettersi al servizio del proprio paese anche dietro al tavolo del Consiglio Comunale per dare il proprio contributo di competenze e passione ad amministrarlo? L’onorevole Murelli, parlando di Vitali ha anche espresso il giudizio “scorrettezza fatta persona”, dopo che lei ha fatto per un mese campagna elettorale porta a porta ostentando il suo ruolo di parlamentare. Bene, il giudizio lo hanno dato i cittadini il 26 maggio, che nella stessa cabina elettorale hanno crociato per 2395 volte il simbolo della Lega sulla scheda per le Europee e hanno scritto il suo nome solo in 294 nelle schede per le comunali, forse è proprio questo che dà noia. Colgo l’occasione per ringraziare i 5151 cittadini che si sono recati alle urne per esercitare il loro diritto di voto dando un bell’esempio di democrazia. Io, Vitali ed il resto della squadra saremo a disposizione di tutti i podenzanesi per i prossimi 5 anni e cercheremo di realizzare tutti i progetti che abbiamo presentato in campagna elettorale per i quali i cittadini ci hanno scelto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento