rotate-mobile
Politica

Dal Pnrr 14,6 milioni di euro per la sanità piacentina

Le somme sono vincolate ad alcune voci: Case della Salute, ospedali di comunità, Centrali operativi territoriali

Il Pnrr, piano nazionale di ripresa e di resilienza, potrebbe prevedere l’arrivo di oltre 14,6 milioni di euro di investimenti in sanità nel territorio Piacentino. È quanto ha fatto sapere Luca Baldino, direttore generale Ausl, ai sindaci della Conferenza sociosanitaria locale. Il piano - un indebitamento dell’Europa per rilanciare i Paesi Ue maggiormente colpiti dalla pandemia – ha in programma, per il comparto sanitario, oltre 200 milioni di euro per l’Emilia-Romagna. La Regione ha provveduto a studiare una ripartizione dei fondi, provincia per provincia. Il criterio è quello della quantità di popolazione.

«Si tratta di somme blindate – ha precisato Baldino ai sindaci - vincolate, non c’è possibilità di discussione. Si chiede alla Conferenza socio-sanitaria di avallare gli obiettivi del piano, prenderne atto». Sono tre le “mission” del Pnrr per quanto concerne la sanità: le Case della Salute, le centrali operative territoriali, gli ospedali di comunità. «Sono state decise anche le ripartizioni, non negoziabili, tra queste tre voci di partenza del Pnrr. Al momento la Regione non ha modo di intervenire per aggiustamenti».

I FONDI PER L'EMILIA-ROMAGNA

1-41-18

LA RIPARTIZIONE DEI FONDI NEL PIACENTINO

Come detto, Piacenza riceverebbe 14,6 milioni di euro.

5-34-34

Per le Case della Salute, di questi, sarebbero 8,6 milioni quelli investiti. Ma c’è un ulteriore paletto. «Il Governo – ha detto Baldino - si aspetta che vengano svolti 91 interventi in tutta la Regione, 6 nel Piacentino. Per fare Case della Salute nuove non ci sarebbero le somme, per ristrutturare quelle esistenti sarebbero troppi i soldi stanziati. Si sta chiedendo al Governo quanto questo parametro degli interventi sia vincolante».

2-38-15

Tre interventi (per un milione e 210mila euro) avrebbero come obiettivo il potenziamento delle centrali operative territoriali. Una, in pratica, per ogni distretto sanitario del Piacentino. Le “Cot”  si occupano dell’organizzazione delle attività domiciliari e della ricerca ed attivazione delle risorse migliori per il paziente. «Servono – ha aggiunto Baldino - a mettere in collegamento gli ospedali, i professionisti e le case di riposo del territorio. Secondo molti una centrale operativa per azienda sanitaria è sufficiente: questo è il pensiero nostro e anche di Parma».

3-24-10

Per gli ospedali di comunità sono previsti due interventi per 4,8 milioni di euro. «Abbiamo un Osco a Bobbio già esistente che stiamo riqualificando per trasformarlo in ospedale di montagna – ha ribadito Baldino. Non vogliamo costruire Osco nuovi, ma potenziare magari le Case di Salute già esistenti».

Ma preoccupano l’Ausl i vincoli fissati dal Pnrr. Piacenza non vorrebbe stanziare troppo risorse per gli Osco, ha altre esigenze. «Si potrebbe trovare un’altra Provincia - ha detto Baldino - che ha la situazione opposta. Come Bologna, che deve ristrutturare gli ospedali di comunità e non ha bisogno delle Case della Salute. Si sta ragionando se si possono scambiare le risorse tra le diverse aziende sanitarie emiliano-romagnole». «Se riuscissimo a calibrare meglio gli interventi, potremmo finanziare tutti e sei che avevamo già in programma per le Case della Salute con questi soldi, e liberare quelli già stanziati dalla Regione per noi nel 2020».

Secondo Baldino Piacenza deve comunque essere soddisfatta di questa ripartizione. «Gli altri territori fanno notare che la nostra provincia negli ultimi due anni ha beneficiato di tante risorse. Per questo mi sento di diffondere questo meccanismo». Inoltre l’Ausl ha ricordato in Conferenza i due impegni già programmati: il piano di investimenti da 54 milioni di euro già approvato a ottobre 2020 e i 20 milioni di euro promessi dal ministro Roberto Speranza.

6-9-30

7-6-28

8-49-27

9-65

10-3-26

11-60

12-4-4313-44

IL PARERE DEI SINDACI SUL PNRR

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Pnrr 14,6 milioni di euro per la sanità piacentina

IlPiacenza è in caricamento