Podenzano, Piacenza Tricolore contro il sindaco Piva

Così recita lo striscione affisso nelle vicinanze di uno dei parchi giochi chiusi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

«Piva ai nostri figli ci pensiamo noi». Così recita lo striscione affisso nelle vicinanze di uno dei parchi giochi chiusi per ordinanza nel comune di Podenzano. Infatti, il sindaco Piva con un post Facebook, ha colpevolizzato quei genitori e figli che hanno deciso comunque di andare al parco giochi nonostante gli assurdi divieti. 

Questa la posizione del laboratorio politico Piacenza Tricolore: «Parole gravissime quelle scritte dal sindaco Alessandro Piva sulla sua pagina politica di Facebook. Assurdo giudicare irresponsabili e criminalizzare dei genitori che, in una giornata primaverile, decidono di  accompagnare i figli al parco giochi, dopo una settimane rinchiusi in casa, perlopiù davanti al monitor di un computer. Non solo siamo contrari alla chiusura, voluta da vari sindaci in tutta Italia, dei parchi giochi - così attacca Piacenza Tricolore - ancora più grave, infatti, è ritenere dei bambini o dei giovani degli untori. Bambini e ragazzi stessi sono la categoria che sta subendo più danni dal punto di vista psicologico durante questo lockdown. Non possiamo quindi - conclude la nota - che essere solidali con i genitori i quali, nel rispetto del buonsenso e non dei deliri del Sindaco, scelgono con le dovute cautele di far vivere un piccolo ritorno alla normalità ai propri figli».

Torna su
IlPiacenza è in caricamento