rotate-mobile
Politica

Polizia Municipale, multati in 35 per la conduzione dei propri cani: nessuno per la pìpì

L’assessore Luca Zandonella risponde a un’interrogazione di Antonio Levoni (Liberali Piacentini): negli ultimi otto mesi sanzionati in 35, ma neanche uno per l’ordinanza sulle deiezioni canine (l'utilizzo della bottiglietta d'acqua)

In otto mesi sono 35 i sanzionati dalla Polizia Municipale di Piacenza per una non corretta conduzione e gestione dei cani in giro per le strade cittadine. Se 35 sono i multati per questa fattispecie, non sono state elevate, invece, sanzioni per la celebre ordinanza anti-deiezioni canine, votata dal Consiglio comunale cittadino nel 2015 (dopo aspre polemiche fuori dall'aula). Nel perimetro delle vie del centro di Piacenza è infatti obbligatorio, per i proprietari dei cani, oltre che raccogliere gli escrementi dei propri animali domestici, bagnare con una bottiglietta d’acqua il luogo delle deiezioni.

I dati, forniti dall’assessore alla sicurezza e alla polizia municipale Luca Zandonella, si riferiscono al periodo tra il primo gennaio di quest’anno fino al 31 agosto. L’assessore ha così risposto a una interrogazione presentata in agosto dal consigliere dei Liberali Piacentini Antonio Levoni. Nella comunicazione l’assessore aggiunge un’altra cosa. «Stiamo preparando – spiega Zandonella - una campagna di sensibilizzazione e informazione sulle norme per la gestione e conduzione degli animali nella quale daremo specifico risalto anche all’obbligo di pulire le deiezioni canine».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia Municipale, multati in 35 per la conduzione dei propri cani: nessuno per la pìpì

IlPiacenza è in caricamento