menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia Municipale, multati in 35 per la conduzione dei propri cani: nessuno per la pìpì

L’assessore Luca Zandonella risponde a un’interrogazione di Antonio Levoni (Liberali Piacentini): negli ultimi otto mesi sanzionati in 35, ma neanche uno per l’ordinanza sulle deiezioni canine (l'utilizzo della bottiglietta d'acqua)

In otto mesi sono 35 i sanzionati dalla Polizia Municipale di Piacenza per una non corretta conduzione e gestione dei cani in giro per le strade cittadine. Se 35 sono i multati per questa fattispecie, non sono state elevate, invece, sanzioni per la celebre ordinanza anti-deiezioni canine, votata dal Consiglio comunale cittadino nel 2015 (dopo aspre polemiche fuori dall'aula). Nel perimetro delle vie del centro di Piacenza è infatti obbligatorio, per i proprietari dei cani, oltre che raccogliere gli escrementi dei propri animali domestici, bagnare con una bottiglietta d’acqua il luogo delle deiezioni.

I dati, forniti dall’assessore alla sicurezza e alla polizia municipale Luca Zandonella, si riferiscono al periodo tra il primo gennaio di quest’anno fino al 31 agosto. L’assessore ha così risposto a una interrogazione presentata in agosto dal consigliere dei Liberali Piacentini Antonio Levoni. Nella comunicazione l’assessore aggiunge un’altra cosa. «Stiamo preparando – spiega Zandonella - una campagna di sensibilizzazione e informazione sulle norme per la gestione e conduzione degli animali nella quale daremo specifico risalto anche all’obbligo di pulire le deiezioni canine».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lavoro domestico, 500 domande per sanatoria da Cgil e Cisl: «Stallo di mesi per iter rigido, a rimetterci sono le più fragili»

Attualità

La partenza del Giro entusiasma piazza Cavalli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento