Polizia Municipale, Rancan (Ln): «La Regione assicuri tutele legali agli agenti»

La richiesta del consigliere regionale della Lega Nord Matteo Rancan

«La Regione Emilia Romagna assicuri tutele legali e legislative agli agenti della Polizia municipale e imponga il requisito di obbligatorietà di appartenenza al corpo per i comandanti». Lo chiede, in una risoluzione, il gruppo della Lega Nord in Assemblea legislativa, di cui primo firmatario è il consigliere piacentino Matteo Rancan. «Sebbene la Regione stia procedendo verso una riforma legislativa del sistema di organizzazione della Polizia locale – segnala Rancan -, permangono nella bozza di legge alcuni aspetti critici che talvolta suggeriscono una regressione in termini di tutela degli agenti. A rilevare simili mancanze sono stati in primo luogo sindacati quali il Sulpl. L’Amministrazione – insiste il consigliere del Carroccio - tenga dunque in considerazione che gli operatori della Polizia locale intervengono anche in situazioni di grave rischio in affiancamento alle altre forze dell’ordine statali e pertanto corregga quanto attualmente previsto dalla bozza di legge».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento