Polledri a Omnibus: “Chiudere con la prima Repubblica”

Massimo Polledri è intervenuto questa mattina per la terza volta alla trasmissione tv Omnibus, in onda su La7. “Dobbiamo chiudere la prima Repubblica – ha detto – e tornare ad essere un Paese normale dove ciascuno fa il suo. Dai politici ai magistrati. Invece oggi assistiamo a giudici che si permettono di cambiare le leggi”

Da sin Polledri e Amicone
Terza partecipazione a Omnibus, per Massimo Polledri. Questa mattina, negli studi di La7, il parlamentare piacentino è stato fra gli ospiti del conduttore Andrea Molino.

Polledri si è confrontato con colleghi di entrambi gli schieramenti e con i giornalisti. Con lui, in collegamento da Milano, il direttore di "Tempi", Luigi Amicone. In studio centrale, a Roma, Benedetto della Vedova, onorevole in quota al Pdl, il collega del Pd, Matteo Colaninno e Bruno Tabacci dell'Udc.

“Dobbiamo chiudere la prima Repubblica – ha detto Polledri – e tornare ad essere un Paese normale dove ciascuno fa il suo. Dai politici ai magistrati. Invece oggi assistiamo a giudici che si permettono di cambiare le leggi”. Come nella prima Repubblica, ha spiegato in diretta Tv il leghista piacentino, assistiamo ancora a una commistione importante tra economia, media e politica.
  Dobbiamo tornare ad essere un Paese dove ciascuno fa il suo  

“C’è un miscuglio di interessi extra-politici che vorrebbe decidere a prescindere dai risultati delle elezioni”. Il caso più eclatante, per il parlamentare del Carroccio è la legge sul testamento biologico: la “dobbiamo ancora licenziare e già c’è un Tar che ce l’ha smontata”.

Ma sotto sotto c'è del buono anche da noi, conclude: “recentemente è stata approvata la legge sulle cure di fine vita. Entrambi gli schieramenti  si sono uniti per ridare dignità al malato. Segno che questo vituperato Parlamento a volte riesce ad abbracciarsi”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento