Polledri: Casini è motivato solo dall'ambizione personale alla ledership

Non si è fatta attendere la risposta di Massimo Polledri (LN) alle dichiarazioni del leader dell'Udc Casini in visita a Piacenza: “Il suo bersaglio preferito pare essere la Lega e il rapporto con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi”. Poi il j'accuse a Trespidi: troviamo inopportuno che non ci abbia difeso

Ieri Pierferdinando Casini era a Piacenza, per lanciare la candidatura alle prossime regionali di Gianluca Galletti. Ma le sue dichiarazioni sembrano non piacere al deputato piacentino della Lega Nord, Massimo Polledri. In serata, è arrivata la sua replica alle dichiarazioni piacentine del leader dell'Udc.

“Prendiamo atto che Casini è venuto a Piacenza a giocare la sua partita nazionale. Il suo bersaglio preferito pare essere la Lega e il rapporto con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Un rapporto improntato alla lealtà e ai progetti di cambiare il Paese e attuare le riforme”.

“Casini  - ha aggiunto Polledri - pare essere motivato solo da velleità personali di leadership e il suo partito si dimostra ancora una volta il partito delle poltrone”. Poi alle accuse, ha sostituito l'ironia: “La Lega è talmente “impresentabile” da essere nella coalizione di governo insieme all’Udc in Provincia”.

Infine, il j'accuse del rappresentante del Carroccio all'esecutivo di corso Garibaldi: “Troviamo inoltre un po’ inopportuno che, di fronte a un Casini scatenato contro la Lega, il presidente Trespidi non abbia speso una parola in nostra difesa. Se avessero offeso il Pdl personalmente avrei ribaltato il tavolo”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio porta il coniuge trans a prostituirsi: «Arrotondiamo il bilancio familiare», denunciati

  • «Sto andando a medicare un mio amico perché è stato morso da uno squalo»: denunciato

  • Coronavirus, 33 morti a Piacenza in un giorno: è il record peggiore. Sono 314 dall'inizio dell'epidemia

  • Tamponi ed ecografia a domicilio per i sospetti Covid, quattro team medici da martedì casa per casa

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • La situazione nei comuni piacentini aggiornata al 24 marzo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento