«Polledri e Alessandrini cercano voti agli islamici dopo averli criticati»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

«Sabato 26 novembre ore 17,30 al centro islamico di via Caorsana si terrà un dibattito in merito al referendum, poichè un certo numero di islamici possono votare. Vuoi per fatalita' o per chissa' quale mistero a discutere sul si e sul no saranno presenti due esponenti della Lega Nord, entrambi che in tempi passati incollavano manifesti contro gli islamici ed oggi a chiedere agli stessi il voto. Massimo Polledri per il NO come dice la Lega Nord e piu' volte candidato a sindaco di Piacenza e Giorgio Alessandrini per il SI ed ex candidato sindaco a Piacenza della Lega Nord oggi passato nelle file del Pd. Probabilmente faranno a gara per far credere ai presenti la loro benevolenza verso chi professa un 'altra religione supportata dalla forte carita' Cristiana che contraddistingue chi ama il prossimo come se stesso senza distinzione di razza o colore. Polledri forse dimentica i manifesti che tappezzano ancora la sede della Lega Nord di cui alcuni ancora del tempo di Alessandrini e che non sono propriamente caritatevoli con gli islamici. Di Alessandrini non si puo' dire nulla perche' se n'e' andato trovando la fede in altro partito...Strabiliante pero' che chi cerca voti agli Islamici siano proprio quelli che di questi hanno detto peste e corna».

Giovanni Forlini (Gente in Movimento)

Torna su
IlPiacenza è in caricamento