Polledri fa le pulci al bilancio comunale: «In futuro una macelleria sociale»

Le considerazioni del consigliere comunale della Lega Nord Massimo Polledri, a pochi giorni dall'inizio della discussione sul bilancio 2017-2019

Massimo Polledri

Massimo Polledri, consigliere comunale della Lega Nord, fa le pulci al bilancio dell’Amministrazione Dosi 2017-2019 che verrà discusso nei prossimi giorni a Palazzo Mercanti. L’alfiere del Carroccio, al riguardo, presenterà una serie di emendamenti per provare a correggere, a detta sua, la rotta indicata dall’assessore al bilancio Luigi Gazzola. «Per quest’anno – ha spiegato in una conferenza – i conti tengono ancora, ma da qui al 2019 prepariamoci ad assistere ad una macelleria sociale significativa. Nel 2019 vedremo numerosi problemi: con 3 milioni in meno di entrate e la riduzione di un milione di euro dei fondi perequativi dello Stato, il welfare cambierà notevolmente. I problemi saranno sotto agli occhi di tutti: da 11,9 milioni di euro di oggi per i servizi per l'infanzia avremo 10,5 milioni nel 2019. I fondi per gli anziani passerranno a 5,9 a 5,3 milioni. Meno duecento mila euro per i soggetti a rischio esclusione sociale, per il diritto alla casa si passerà da 1,64 milioni di euro a 129 mila euro». Secondo Polledri saranno numerose le emergenze a carico del Comune. «Non ci possiamo più permettere di privilegiare gli stranieri, preoccupiamoci di impegnare il fondo anticrisi per gli italiani, piuttosto che spendere cifre per i centro di prima accoglienza di Le Mose». Polledri vorrebbe più fondi per la sicurezza di vicinato, magari tagliando un po’ dei 60mila euro (su 100mila totali) che finiscono nella gestione della portineria del campo nomadi di Piacenza. Altro progetto che ha a cuore Polledri è quello di investire qualche risorsa in progetti culturali a favore del dialetto e dei presepi. Infine, il consigliere ha esortato i colleghi del centrodestra a trovare una quadra sul candidato a sindaco. «Qualcuno faccia un passo indietro, come ho fatto io, e si impegni con generosità a favore dell’unità». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento