Polledri (Lega Nord): “I prezzi aumentano e c'è chi si preoccupa di legge elettorale”

“I dati sugli indici al consumo presentati in Comune - commenta Massimo Polledri, capogruppo Lega Nord - sull’intera collettività di Piacenza, rilevati dall’Istat per il mese di febbraio, rilevano un forte aumento generale dei prezzi che sottolinea come i proclami, non solo non sono stati mai realizzati, ma hanno anche portato sfortuna: abbiamo un aumento sulla frutta (+3,6%) e verdura (7,5%), sulla fornitura di acqua (+9,5%), gas (4,4%) e benzina (+0,9%). Rispetto al mese di gennaio gli aumenti arrivano, in particolar modo, da “Abitazione, acqua, elettricità, combustibili” (+2%), “Prodotti alimentari e bevande analcoliche” (+1,6%) e “Trasporti” (+1,2%); per non parlare del confronto con febbraio 2016: “Trasporti” (+5%), “Prodotti alimentari e bevande analcoliche” (+3,1%), “Istruzione” (+2,6%), “Bevande alcoliche e tabacchi” (+1,6%), “Abitazione, acqua, elettricità, combustibili” (+0,9%), “Servizi sanitari e spese per la salute” (+0,6%). Il tema della povertà è evidente e c'è chi si preoccupa di legge elettorale. E’ necessario impostare dei tavoli di confronto con le associazioni e con la Fondazione, per creare nuove forme di solidarietà tra i piacentini. Sto studiando, per questo, una mozione adeguata per andare incontro a tutte quelle persone che, oggi, hanno difficoltà economiche. La banca del tempo è un’idea che, se fosse possibile rilanciarla ne gioverebbe tutta la cittadinanza: una persona potrebbe mettere a disposizione il suo tempo, le sue professionalità per il Comune, e in cambio ricevere uno sconto d’acquisto su determinati prodotti o dei buoni. Il tutto, deve attraversare un percorso possibile e dignitoso. Siamo costretti a tornare al dopoguerra”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento