Polo di mantenimento pesante: presto un tavolo per la nuova area militare

Dovranno sedere autorità politiche e militari, secondo il leghista Massimo Polledri, al tavolo che discuterà del nuovo polo di Le Mose. Lo ha detto lo stesso parlamentare ieri mattina, durante la visita al Polo di mantenimento pesante Nord: “E' una risorsa importante” ha sottolineato Polledri

"Il Polo di mantenimento pesante Nord rappresenta una risorsa importante. Proprio per questo è necessario prevedere quanto prima delle assunzioni in posizioni qualificate e strategiche. La competenza messa in campo nei settori della manutenzione e della revisione di mezzi che arrivano dalle missioni, e non solo, è un valore aggiunto per il territorio che può offrire un valido apporto anche all'industria privata. Per quel che riguarda il nuovo polo militare sarà mio impegno parlarne, insieme all'amico Tommaso Foti, con Guido Crosetto, il sottosegretario di Stato alla Difesa e coinvolgerlo in un tavolo a cui siedano anche le autorità militari".
  Al polo, una risorsa importante, mancano ingegneri e figure qualificate  

Così il deputato della Lega Nord, Massimo Polledri, al termine della visita di questa mattina al polo di mantenimento pesante Nord di viale Malta, a fianco del tenente generale Mario Righele, comandante del dipartimento Tramat di Roma (Arma trasporti e materiali) e del comandante del polo, il brigadier generale Francesco Castrataro.

"Il polo è un'eccellenza - ha spiegato Polledri -. E' mia intenzione sollecitare il ministro Giulio Tremonti perché sblocchi risorse da destinare ad assunzioni mirate. Mancano ingegneri e figure qualificate. Un centro che vanta un carico amministrativo di 470milioni di euro e che nel 2008 ha movimentato materiale per 304milioni di euro deve anche poter sviluppare rapporti con le industrie private, privilegiando, ovviamente, le imprese locali".
  Il polo deve anche poter sviluppare rapporti con le industrie private, privilegiando, ovviamente, le imprese locali  

Il parlamentare, al termine di un approfondito giro tra i reparti optoelettronici, tecnico-manutentivi e di revisione, ha incontrato le rappresentanze sindacali, rassicurandole sul suo impegno a favore del polo. Tra le esigenze emerse, Polledri ha sottolineato come sia necessario riscrivere l'accordo Forcieri (in scadenza) sulle problematiche relative agli arsenali militari.

Al termine della visita il deputato ha firmato l'albo d'onore ed ha ricevuto in omaggio un bassorilievo in bronzo raffigurante la patrona santa Barbara. Alla visita hanno preso parte anche Elio Belloni, ex funzionario del Cio (consistenza organica) della presidenza del consiglio e Gianmarco Maffini, dipendente del polo e consigliere circoscrizionale della Lega Nord.

Da sinistra: Righele, Polledri, Castrataro

Polledri firma l'albo d'onore

Polledri riceve la santa barbara dal comandante Castrataro
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento