menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte Lenzino, Fd’I: «Tempi non rispettati, i cittadini non ne possono più»

Fratelli d'Italia: «Sul Ponte Lenzino siamo alla farsa: non solo non è stato mantenuto il cronoprogramma dei lavori promesso, non si sa nemmeno una data certa per il fine lavoro ma siamo alle previsioni». Anche la Lega chiede di non perdere più tempo

«Sul Ponte Lenzino siamo alla farsa: non solo non è stato mantenuto il cronoprogramma dei lavori promesso, non si sa nemmeno una data certa per il fine lavoro ma siamo alle previsioni. I cittadini dell'Alta Val Trebbia e i piacentini in particolare hanno bisogno di certezze: vogliamo date e impegni precisi». Così Giancarlo Tagliaferri, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, interviene in merito alla stato di avanzamento dei lavori del cantiere del ponte provvisorio a ponte Lenzino, tra Marsaglia e Ottone. «La Giunta regionale è in imbarazzo e si nasconde dietro il cattivo tempo, un inverno particolarmente rigido, come se fosse una novità che d'inverno può piovere e fare freddo e…udite udite, perfino nevicare. La verità è che manca la voglia di coordinarsi e di intervenire. Basta promesse, ora servono i fatti».

LEGA: «NON C’E’ PIU’TEMPO DA PERDERE»

«Non c’è più tempo da perdere sui tempi di ricostruzione del Ponte Lenzino, in Val di Trebbia, in provincia di Piacenza. I ritardi –ha aggiunto il capogruppo della Lega in consiglio regionale Matteo Rancan – non sono più concessi. Ora è necessario che la Regione intervenga e controlli il cantiere. Perdere ulteriore tempo significa mettere in crisi tutta la Val Trebbia e le attività economiche che lì hanno sede». Il capogruppo della Lega in consiglio regionale Matteo Rancan e Valentina Stragliati, consigliere regionale Lega, hanno così alzato il velo sui ritardi che stanno accompagnando i lavori di ripristino del ponte Lenzino, crollato a ottobre 2020, nel comune di Corte Brugnatella lungo la Strada Statale 45. Il ponte collegava il Comune di Corte Brugnatella a quello di Cerignale. A cedere, a causa del maltempo, era stata l’intera campata centrale, che si è sbriciolata nel fiume sottostante. Sulla vicenda i consiglieri della Lega hanno anche depositato un’interpellanza per chiedere alla Regione di farsi carico del rispetto dei tempi di ripristino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

social

Bonus vacanze 2021: come funziona?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento