Ponti e strade di Valtrebbia e Valtidone, visita delle Commissioni trasporti di Camera e Senato

Sopralluogo dei parlamentari della Lega per verificare lo stato di alcune strade e ponti. Una relazione sarà poi inviata al ministro dei Trasporti

Sopralluogo dei parlamentari leghisti delle Commissioni Trasporti di Camera e Senato per verificare lo stato della infrastrutture viarie in Val Tidone e Val Trebbia. Domani, 29 agosto, invitati dal senatore Pietro Pisani e dalla Lega piacentina, presenti anche la deputata Elena Murelli e il consigliere regionale Matteo Rancan, saranno nel Piacentino il vice presidente della Commissione Trasporti del Senato, Maurizio Campari, e il membro di quella della Camera, Giovanni Tombolato. Al tour nelle due valli parteciperà anche il deputato Carlo Piastra, della Commissione Attività produttive della Camera. Deputati e senatori, prima di iniziare il tour conoscitivo, saranno presenti all’inaugurazione della Festa del cotechino a Pianello. I parlamentari si recheranno in Val Tidone e in Val Trebbia per vedere di persona lo stato di alcune vie di comunicazione fortemente degradate. Tra le località oggetto della visita ci saranno il ponte della Pievetta, sulla strada statale 412 (della Val Tidone) che porta a Opera (Milano), e alcuni tratti di strada e ponti in Val Trebbia. «L’esito del sopralluogo - afferma Pisani - vedrà una relazione sullo stato delle opere e della loro manutenzione che sarà, poi, sottoposta all’attenzione del governo, come chiesto ieri dal ministro dei Trasporti e delle infrastrutture, Danilo Toninelli, durante l’audizione in Commissione trasporti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento