menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Post Covid, la denuncia Lega: «Ancora niente bonus agli operatori delle case di riposo»

La denuncia arriva dal capogruppo Lega in Regione, Matteo Rancan, e dal consigliere Valentina Stragliati, che accendono i riflettori su un impegno che il Consiglio regionale aveva affidato alla Giunta nello scorso mese di giugno

“Ancora niente bonus per gli operatori delle case di riposo”. La denuncia arriva dal capogruppo Lega in Regione, Matteo Rancan, e dal consigliere Valentina Stragliati, che accendono i riflettori su un impegno che il Consiglio regionale aveva affidato alla Giunta nello scorso mese di giugno, in piena emergenza Covid, un impegno che risulta ancora disatteso a favore del personale sanitario impiegato nell’assistenza agli ospiti delle case di riposo. “E’ nostra intenzione tenere alta l’attenzione su questo tema” hanno ribadito i leghisti “dal momento che il personale della case di riposo ha agito meritoriamente, alla stregua di quello ospedaliero, nel fronteggiare una drammatica pandemia”. l consigliere emiliani a questo proposito, ricordano che l’impegno, a che la Regione garantisse un contributo economico extra anche a tutti gli operatori socio-sanitari impegnati nell’assistenza degli anziani accolti presso le strutture residenziali accreditate per la cura delle persone non autosufficienti, era stato assunto dal Pd con un atto perfezionato da un emendamento della Lega e poi votato dall’assemblea. “La Regione Emilia-Romagna – ricordano Rancan e Stragliati - ha già stabilito di destinare 65 milioni di euro a medici, infermieri, specializzandi e operatori del servizio sanitario regionale che negli ospedali e negli ambulatori stanno fronteggiando l’emergenza. Si tratta di un bonus di circa 1.000 euro per ogni beneficiario. La Giunta, richiesta di estendere questo bonus agli operatori delle CRA, non ha ancora mosso un dito. “E’ lecito – concludono - chiedersi cosa intende fare rispetto a questo impegno preso con tutto il consiglio regionale. Noi continueremo a vigilare affinché la promessa non diventi una beffa”. --

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento