«Posteggi zona ospedale, ecco perché ho votato contro la mozione»

In relazione alla mozione votata dal consiglio comunale nella seduta dell'8 aprile e relativa all'utilizzo dei parcheggi disponibili all'interno del nostro ospedale voglio precisare sinteticamente le motivazioni per le quali ho espresso voto contrario.
Innanzitutto non condivido che si sia affrontata tale questione svincolata dalla riorganizzazione complessiva della mobilità nel centro città anche come contrasto all'inquinamento e a tutela della salute pubblica.
Per quanto riguarda il senso unico di via Tramello ritengo che il fatto di limitare la circolazione in questa via comporti un inevitabile aumento di traffico nel centro storico: i residenti delle zone limitrofe a Via Cantarana, Via Degani, via Balsamo si troverebbero costretti a transitare con maggior frequenza in altre vie proprio del centro storico (Via XXI Aprile, Viale Risorgimento, Via Cavour,Via Borghetto).

Sandra Ponzini-2Relativamente invece alla possibilità di utilizzare i limitati posti auto nelle vie interne al vecchio ospedale ritengo indispensabile che l'ASL stabilisca dei criteri d'utilizzo basati, inevitabilmente, su delle priorità cercando di limitare l'uso del mezzo privato e riservandolo alle persone con patologie invalidanti e, se necessario,  ai loro accompagnatori e al personale che prende servizio d'urgenza. 
Garantite queste necessità si potrebbe valutare la disponibilità residuale di aree di parcheggio per le esigenze del personale sempre con priorità prestabilite e documentabili.

E' sicuramente condivisibile, inoltre, che nelle ore notturne i parcheggi all'interno dell'ospedale siano utilizzati dai dipendenti, anche per garantirne la sicurezza. 
Sappiamo che quello che è avvenuto fino al mese scorso, cioè la riserva di posti auto ai dipendenti in modo generalizzato, ha provocato moltissimi disagi ai malati.
Mi preme sottolineare che, come amministratrice, il mio impegno è rivolto a promuovere concretamente la mobilità sostenibile, argomento che nessun consigliere ha sostenuto durante il dibattito in consiglio comunale (efficienza del servizio pubblico, piste ciclabili, car sharing...).

Sandra Ponzini (Consigliera Comunale del Partito Democratico)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento