rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Pozzi e Polledri (Lega): «I SiCobas predicano l’antifascismo e praticano l’esatto contrario»

L’intervento del commissario di Piacenza della Lega Corrado Pozzi, e i membri del direttivo Nazionale Lega Emilia Massimo Polledri (assessore in Comune a Piacenza), Manuel Ghilardelli (sindaco di Ziano) e Franco Ticchi

Il Commissario di Piacenza della Lega Corrado Pozzi, e i membri del direttivo Nazionale Lega Emilia Massimo Polledri (assessore in Comune a Piacenza), Manuel Ghilardelli (sindaco di Ziano) e Franco Ticchi intervengono nel dibattito dopo la manifestazione di protesta dei SiCobas di sabato 9 giugno. «Chi si rende responsabile di atti di violenza non deve poter restare in libertà: questo dovrebbe essere il pensiero anche di tutti coloro che, nella giornata di sabato, hanno organizzato e partecipato alla manifestazione cosiddetta anti fascista a Piacenza». «Ciò che è accaduto il 10 febbraio scorso, un pestaggio in piena regola ai danni di un poliziotto, è qualcosa dal quale ci aspettiamo che tutti gli esponenti politici democratici prendano le distanze. E, invece, accade che il sindacato SiCobas organizza a Piacenza una manifestazione di solidarietà per la condanna ricevuta dall’aggressore Moustafa Elshennawi, schierandosi al suo fianco e contro chi era, quel giorno, lì per far rispettare le regole democratiche della convivenza. Continuando così a predicare l’antifascismo e praticarne l’esatto contrario.  Colpisce poi l’odio seminato nelle loro campagne con slogan verso Salvini. Stessi slogan o temi che sentiamo anche da parte di esponenti politici o della cosiddetta “intellighenzia” che tutti i partiti di sinistra dovrebbero cominciare ufficialmente a stigmatizzare. La pena inflitta di quattro anni e otto mesi di detenzione per aver usato violenza fisica contro un uomo dello Stato non dovrebbe creare stupore, ma dovrebbe essere la normalità».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pozzi e Polledri (Lega): «I SiCobas predicano l’antifascismo e praticano l’esatto contrario»

IlPiacenza è in caricamento