Pozzi (Lega): «Avremmo potuto far cadere la Giunta, ma siamo stati responsabili verso il centrodestra»

L’intervento del commissario provinciale della Lega Corrado Pozzi sulla revoca delle deleghe all’assessore Massimo Polledri: «Ringraziamo l’ex assessore. A Piacenza nessuno dimentichi che la Lega è la forza più importante del centrodestra»

Corrado Pozzi, commissario Lega

Un paio di precisazioni che fanno molto rumore. Sono quelle che ha voluto sottolineare il commissario provinciale della Lega Corrado Pozzi. Intervenuto con un commento, Pozzi manda un messaggio al centrodestra piacentino, dopo la cacciata dell’esponente del Carroccio Massimo Polledri dalla Giunta Polledri. «Nei momenti di difficoltà – spiega Pozzi - bisogna avere senso di responsabilità nei confronti dei cittadini e della cosa pubblica. Questo è il faro dell’azione di governo della Lega di Matteo Salvini ed è anche la nostra primaria esigenza nell’azione di governo della città. A Piacenza nessuno deve dimenticare che la Lega rappresenta la maggiore forza politica della coalizione di centrodestra che sostiene Patrizia Barbieri. La decisione del sindaco di procedere a un rimpasto di giunta, revocando la delega all’assessore alla cultura, ci avrebbe permesso di mettere in discussione la maggioranza. Supportati anche dall’assessore sfiduciato e verificata la compattezza del gruppo consiliare, abbiamo invece scelto di essere responsabili per non far naufragare l’esperienza di un governo locale di centrodestra. Tuttavia riconosciamo a Massimo Polledri il suo impegno in un settore difficile come quello della cultura da anni monopolio della compagine di sinistra. Lo ringraziamo e gli esprimiamo congratulazioni per il lavoro svolto che, auspichiamo, sarà portato avanti dal suo successore. Dopo il rimpasto, voluto dal sindaco, gli equilibri all’interno della Giunta comunque restano inalterati. Il nostro augurio di buon lavoro va ora al neo assessore Stefano Cavalli, mentre, per quanto riguarda l’assessore uscente contiamo di vederlo tornare presto nell'agone politico».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • «Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

  • Massimo la uccide e poi le scrive su WhatsApp. Perazzi chiamò due volte i carabinieri

Torna su
IlPiacenza è in caricamento