Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

«Preoccupa il venir meno del senso di legalità»

I parlamentari Lega Murelli e Pisani su tre episodi di criminalità: «Bene la lotta allo spaccio, contro il bullismo e la droga ritorni l’educazione civica a scuola. Incivile il comportamento dell’immigrato arrestato»

Murelli e Pisani

«I tre episodi di criminalità avvenuti sul nostro territorio mettono in luce un’allarmante mancanza di senso della legalità. I ragazzi di Castelvetro pestano i loro coetanei, senza un motivo, e raccolgono applausi sui social; gli spacciatori di droga sono più attivi che mai, ma per fortuna nove di loro sono finiti in cella; infine l’immigrato che spacciandosi per profugo ritiene di avere solo diritti e niente doveri, seguendo la peggiore narrazione di una sinistra che pensa di risollevarsi aprendo i porti e accogliendo tutti indiscriminatamente». I parlamentari della Lega, Elena Murelli e Pietro Pisani, si complimentano con i carabinieri intervenuti in queste tre vicende e sottolineano la professionalità con cui sono state gestite. «Purtroppo - affermano - a Piacenza di droga ne gira tanta, nonostante gli sforzi delle Forze dell’ordine. La società civile faccia rete e coinvolga soprattutto i più giovani, per far comprendere loro che comprare cocaina, hascisc e marijuana può rovinare le loro vite e di sicuro alimenta il crimine organizzato con guadagni stratosferici. Riteniamo fondamentale il ripristino dell’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole. Infine, il comportamento incivile dell’immigrato non è certo quello di qualcuno che ringrazia chi lo ha accolto. Nessun rispetto e tanta strafottenza verso le istituzioni e il Paese che lo ospita. Ci auguriamo ancora per poco».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Preoccupa il venir meno del senso di legalità»

IlPiacenza è in caricamento