Profughi a Castel San Giovanni, Lega: «Rischiamo problemi di convivenza»

Lega Nord: «Non circolano informazioni su eventuali spese e se sia la parrocchia a farsene carico. Insieme ai costi responsabilità, garanzie e tutti gli oneri saranno di competenza della parrocchia?»

La sezione Medio Po della Lega Nord esprime la propria contrarietà riguardo l’accoglienza di un gruppo di richiedenti asilo annunciata dalla parrocchia: «L’arrivo di un gruppo di immigrati a Castel San Giovanni potrebbe creare ulteriori problemi di convivenza civile tra i castellani e i tanti stranieri già presenti nel nostro territorio comunale.Il nostro è un no categorico. Ad appoggiarci sono anche i nostri elettori e una larga fascia della cittadinanza, che teme frizioni con parte della comunità straniera. Anche il sindaco e il resto dell’amministrazione comunale hanno sino ad ora mantenuto questa posizione, nel rispetto della volontà degli elettori. Ricordiamo che a Castel San Giovanni gli stranieri, molti dei quali disoccupati, sono il 23 percento della popolazione residente: una delle percentuali più alte del Nord Italia. Non vorremmo poi che si replicasse la situazione di un comune limitrofo, dove in un capannone sono ospitati più di 110 clandestini tra i 25 e i 30 anni senza alcuna occupazione. Nessuno di loro, come appurato dalla regione Lombardia, proviene da paesi in stato di guerra. La parrocchia ha accertato la provenienza degli stranieri che intende ricevere e se meritano lo status di rifugiati?».

Costi e tempi di permanenza sono gli altri dubbi espressi dalla sezione Medio Po, coordinata dal segretario Angelo Boledi: «Non circolano informazioni su eventuali spese e nel caso, se sia la parrocchia a farsene carico. Insieme ai costi – si chiede la Lega - responsabilità, garanzie e tutti gli oneri saranno di competenza della parrocchia? È stato previsto quanto tempo alloggeranno qui? E dove andranno una volta esauritosi il periodo prestabilito? Domande che, se riceveranno risposte adeguate, potrebbero farci cambiare parere».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento