Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica Podenzano

Profughi afghani in arrivo a San Polo, Rancan (Lega): «Aiutare donne e bambini deve essere priorità della Regione»

Il capogruppo piacentino della Lega in Regione: «Importante anche la tutela dei profughi sotto il profilo sanitario rispetto alla minaccia rappresentata dal Covid»

«Aiutare, proteggere e dare un futuro alle donne e ai bambini afghani deve essere una priorità nell'agenda della Regione Emilia-Romagna. Si tratta di un dovere morale nei confronti della parte più debole della popolazione che rischia di venire massacrata dai tagliagole talebani. Ma occorre tutelare anche chi ha collaborato col nostro Paese durante questi anni di impegno, di presenza e di battaglia per la difesa delle persone e delle libertà, in cui migliaia di vite sono state sacrificate per la tutela dei diritti e della democrazia». 

Così il capogruppo della Lega in Regione, il piacentino Matteo Rancan, alla notizia che la Regione Emilia-Romagna accoglierà le prime 108 persone provenienti dall’Afghanistan, uomini e donne che prestavano servizio nell’ambito della missione Italia-Nato. Ottanta di questi, in particolare, saranno ospitati per un periodo di quarantena nella struttura di accoglienza a San Polo dell'Aeronautica militare di San Damiano. 
«Compito della Regione – conclude Rancan – deve anche essere la tutela dei profughi sotto il profilo sanitario rispetto alla minaccia rappresentata dal Covid. In questo momento di emergenza ognuno è chiamato a fare la propria parte con responsabilità».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi afghani in arrivo a San Polo, Rancan (Lega): «Aiutare donne e bambini deve essere priorità della Regione»

IlPiacenza è in caricamento