menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Profughi, Girometta: «Anche le persone più generose e accoglienti sono al limite»

«Leggo che un certo numero  di profughi provenienti dal centro di Cona, dopo le rivolte dei giorni scorsi,  sono arrivati a Piacenza. Ci rendiamo conto che ormai tutte le strutture sono sature e che ormai, anche le persone più generose e accoglienti, non giustificano più questa situazione? Finalmente  anche una certa parte politica si rende conto della grave situazione che nel nostro Paese alberga per la crescente pressione migratoria che, in questi ultimi tempi, è arrivata all'esasperazione». Scrive in una nota il consigliere di Forza Italia, Maria Lucia Girometta. 

«Niente è peggio che aver paura nella propria città, di pensare  alla possibilità reale che ogni volta lasciamo le nostre case le troviamo aperte e svuotate. Per fortuna il prefetto Gabrielli ha emanato una circolare dove chiede di effettuare “attività di controllo straordinaria e di prevenzione con l’obiettivo di intercettare fenomeni di sfruttamento e inquinamento dell’economia del territorio legati a forma di criminalità organizzata di livello nazionale e transnazionale”. È pertanto utile e indispensabile - continua - che anche la nostra città venga presidiata fattivamente, affinché i recenti fatti e attentati vengano scongiurati e la percezione di scarsa sicurezza che tutti cittadini avvertono venga meno. Spero altresì che anche il Comitato di sicurezza, presieduto dal Prefetto, prenda seri provvedimenti in merito e il sindaco si adoperi per ridare a Piacenza la giusta sicurezza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento