«Prosegue la telenovela “Pertite”, con pressioni su Giunta e Consiglio»

Riceviamo e pubblichiamo l'intervento di Federico Scarpa

Ci chiediamo quando finirà la telenovela gestita dal Comitato Parco Pertite-bosco in città. Già il Parco Galleana si è dimostrato un esperimento fallimentare per le casse comunali e per l’utilizzo da parte dei cittadini; gradito però da spacciatori, drogati e malavitosi. Una piccola parte è utilizzata dagli Alpini con una casetta sistematicamente imbrattata e/o danneggiata mentre buona parte della superficie a parco-bosco è senza utilizzo alcuno.

Starei attento a dire che l’Amministrazione Comunale ha deciso di destinare l’ex Pertite a parco pubblico. L’attuale Sindaco in un dibattito pre-elettorale non ha escluso categoricamente l’ex Pertite come sede del nuovo ospedale ma ha giustamente detto che prima di tutto si dovrebbe decidere il futuro dell’area e della struttura dell’attuale ospedale. Sarebbe comunque interessante: conoscere l’opinione del mondo medico sulla necessità di una nuova struttura e se il progetto esistente è più confacente all’ex Pertite o all’area della Caserma Lusignani.

Dal Consiglio Comunale è emersa la volontà di discutere a fondo il problema coinvolgendo la comunità piacentina. Pertanto quanto è stato finora sostenuto seguendo le velleitarie illusioni del Comitato Pertite è inesatto, falso e tendenzioso, mirato a indirizzare i voti dei Consiglieri Comunali dietro pesanti pressioni esterne. La ancor più grave è che il Comitato voglia decidere quali sono le aree da mettere in discussione, eliminando naturalmente la Pertite e utilizzando allo scopo inesistenti motivazioni di difesa dall’inquinamento e quindi a difesa della salute dei cittadini.

Capisco che l’intervento dell’architetto Maccagni abbia creato scompenso e delusione da parte di quel gruppo composto di qualche centinaio di cittadini che, strumentalizzando i ragazzi della Scuola Media Calvino, pensavano di aver vinto la lotteria; il biglietto vincente non è ancora stato estratto.

Federico Scarpa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento