Provincia, a marzo le deleghe: la Regione garantirà il personale

Il presidente della Provincia Francesco Rolleri ha avuto un incontro nel pomeriggio del 16 gennaio con Bonaccini: «Nella prima settimana di marzo conosceremo una nuova fase: non era scontato che la Regione coprisse i costi». Fra 10 giorni riprendono le trattative con la Lombardia sui treni

Francesco Rolleri

«Entro la prima settimana di marzo conosceremo quale deleghe avrà la Provincia di Piacenza e quali la Regione Emilia-Romagna. La notizia di oggi è che la Regione ci ha assicurato di avere le risorse finanziarie per mantenere senza problemi le funzioni che riceveremo in dote». Così il presidente della Provincia di Piacenza Francesco Rolleri, a margine dell’incontro del pomeriggio del 16 gennaio, avuto con il presidente della Regione Stefano Bonaccini, insieme agli altri enti provinciali. «Non è scontato che la Regione ci dia queste assicurazioni – sottolinea Rolleri -, altre Regioni non hanno le disponibilità per coprire le deleghe. La giunta a marzo licenzierà il provvedimento e così potremo aprire una nuova fase del nostro percorso».

L’Emilia Romagna, secondo il numero uno dell’ente di via Garibaldi, sarà un apripista in Italia nel riordino territoriale degli organi locali. «La Regione – continua – proverà a sperimentare per prima il progetto delle aree vaste a partire dalla metà di marzo. Non ci è stato ancora confermato se Piacenza sarà solo con Parma o anche con Modena e Reggio Emilia».

Nell’incontro del 16 gennaio si è parlato anche di trasporti. «Abbiamo parlato con il neo assessore ai trasporti Raffaele Donini: entro 10 giorni riprenderemo in mano la trattativa con la Lombardia, nel frattempo andremo a rivalutare le precedenti proposte del passato rimaste sul tavolo». Il presidente si riferisce ai progetti messi in piedi con il Comune di Piacenza e Confindustria. «Fra dieci giorni ci ritroveremo a discutere a Bologna – chiosa Rolleri - del futuro dei nostri treni con qualche referente della Regione Lombardia. Non sappiamo con certezza se parteciperà l’assessore ai trasporti lombardo, ma sicuramente». In un altro incontro, sempre fra dieci giorni, si parlerà anche del trasporto pubblico locale e della proroga del servizio di Seta, scaduto lo scorso 31 dicembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento