Provincia, a Piva agricoltura e ambiente. A Bellan pari opportunità e politiche giovanili

Il presidente della Provincia affida ai due nuovi consiglieri provinciali le deleghe dei decaduti Perrucci e Reggiani. La cultura affidata a Massimo Castelli

Si è formalmente insediato nel pomeriggio di ieri, giovedì 6 luglio nella sala consiliare della sede della Provincia il nuovo Consiglio provinciale, modificatosi nella sua composizione a seguito dell’esito delle recenti elezioni amministrative. Sono infatti decaduti dalla carica di consiglieri provinciali Stefano Perrucci e Annalia Reggiani ai quali sono subentrati Alessandro Piva e Simona Bellan.

Il Presidente della Provincia Francesco Rolleri, ha quindi provveduto in data odierna, con proprio Decreto a conferire le deleghe:

- Patrizia Calza (Vice Presidente): Lavori Pubblici.  Rapporti con la Regione in materia di Protezione Civile, Rapporti con la Regione in materia di Sanità. Rapporti con gli Enti di Gestione per i Parchi e le Biodiversità.

- Luca Giovanni Quintavalla: Sviluppo Economico, Pianificazione Territoriale, Trasporto Pubblico e Mobilità. Rapporti con la Regione e con l'Agenzia Regionale in materia di Lavoro

- Massimo Castelli: Cultura, Turismo, Sport e Marketing Territoriale, Politiche per la Montagna, Rapporti con il Gal, Rapporti con l'Anas per la Strada Statale 45, Rapporti con la Regione in materia di Caccia e Pesca

- Simona Bellan: Pari Opportunità, Relazioni Istituzionali in materia di Politiche Giovanili, Politiche Europee e Politiche Sociali

- Alessandro Piva: Rapporti con la Regione in materia di Agricoltura, Rapporti con la Regione e Arpae in materia di Ambiente

Le deleghe comportano attività di collaborazione nelle materie indicate, ma senza poteri di amministrazione o di firma di competenza del Presidente, del Consiglio Provinciale, del Segretario Generale e dei dirigenti.  Al Presidente Rolleri restano in capo le materie relative a Bilancio, Personale, Polizia Provinciale, Edilizia Scolastica, Istruzione e Diritto allo Studio, Società Partecipate. «Ringrazio i consiglieri uscenti per l’impegno profuso – sottolinea il Presidente Rolleri – e auguro buon lavoro ai nuovi consiglieri delegati che sono certo sapranno far fronte con professionalità e impegno al lavoro che li attende, assicurando la propria collaborazione con tutti i sindaci e gli amministratori del territorio». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento