menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia, «Dimenticate due opere dallo sblocco del Patto di Stabilità»

Fratelli d’Italia punzecchia ancora una volta in consiglio provinciale Forza Italia: «Dovreste fare opposizione alla Regione». Zanardi: «L’abbiamo detto, non ha fatto abbastanza per l'Alluvione. Fratelli d’Italia riconosca però la nostra scelta sul mancato spostamento del liceo Cassinari»

Consiglio provinciale dedicato all'assestamento di bilancio e alle risorse sbloccate dal Patto di Stabilità quello del 30 novembre. L’amministrazione ha portato in aula l’elenco degli interventi che si avvieranno da qua al 31 dicembre 2015.  Filippo Bertolini (Fratelli d’Italia) si è detto felice per i 10 milioni di euro sbloccati. «Perché non mettere tra le opere da realizzare la rotonda di Borgonovo e la provinciale a Case Nuova tra Carpaneto e San Giorgio? Entrambi i progetti erano già pronti.  Erano due cose della precedente amministrazione che non avete ripreso. Queste due esclusioni mi lasciano perplesso». «Abbiamo pensato ai progetti più pronti – è stata la replica di Patrizia Calza, che ha la delega ai lavori pubblici - questi due casi erano meno avanzati nei progetti e su Borgonovo non si era ancora pensato a che conformazione dare alla rotatoria.  C’erano polemiche tra Comune e commercianti. Non avevamo deciso l’ampiezza della rotonda perché alcuni esercizi criticavano la scelta. Anche l’altro progetto non era così avanzato: allora ci siamo dedicati ad altri». «Il progetto della rotatoria di Borgonovo – ha incalzato Sergio Bursi (Fratelli d’Italia) non può più essere oggetto di discussione. C’è ed è pronto: o si fa così la rotatoria, o non si fa. Questa decisione è solo una scelta politica». Calza e Rolleri hanno promessi di rivedere nel corso del 2016 questi due “casi”.

I due consiglieri d’opposizione hanno poi punzecchiato nuovamente le due rappresentanti di Forza Italia che fanno parte della squadra del presidente Francesco Rolleri. Bertolini ha criticato l’impegno della Regione per le strade provinciali danneggiate dall’Alluvione: da Bologna sono arrivati poco più di un milione di euro per la strada di Recesio, il guado di Folli e la ristrutturazione del ponte di Pontedellolio, ovvero le tre situazioni più problematiche e urgenti. «Non deve essere Bertolini – ha detto Bursi - a criticare la Regione, ma le due consigliere di Forza Italia che dovrebbero fare opposizione».  «La responsabilità politica della Regione – si è giustificata Gloria Zanardi (Forza Italia) – l’abbiamo citata più volte. Ribadisco che in consiglio parlo a nome personale, viste le numerose sfiducie ricevute dal mio partito. La Regione non ha fatto abbastanza per le strade provinciali colpite dall’alluvione». «Fratelli d’Italia – ha poi aggiunto ancora la Zanardi - che tanto ci ha criticato sull’idea di spostare il liceo Cassinari in viale Dante, dovrebbe ora applaudire alla scelta dell’Amministrazione». Bertolini ha preferito non commentare questa dichiarazione e la polemica si è chiusa.

«Speriamo arrivino i soldi del rimborso – ha provato a rispondere Rolleri -. Abbiamo avuto rassicurazioni dall’assessore regionale Gazzolo e da Bonaccini che ha promesso più volte che si ricostruirà tutto. Ora si pensa ancora alla massima urgenza, ci vorranno anni per sistemare tutto.  Già nel 2016 ci aspettiamo molto». Bertolini e Bursi si sono lamentati di una delle voci di spesa derivanti dallo sblocco del patto di stabilità: i 250mila euro spesi per adeguare l’informatica. «Supporti informati e software sono fondamentali – ha detto Rolleri -, soprattutto visto che negli ultimi anni non abbiamo più visto numerosi investimenti in questo campo. I due rappresentanti di Fratelli d'Italia hanno così votato contro all'assestamento di bilancio: favorevoli invece tutti gli altri consiglieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento