Putzu (Fi): «La giunta cosa intende fare dei suoi immobili in via Scalabrini e via Verdi?»

Interrogazione a risposta orale del consigliere comunale di Forza Italia Filiberto Putzu

«Considerato che qualche mese fa l'ex sindaco di Piacenza ed ora Direttore dell'Agenzia del Demanio Roberto Reggi ha annunciato uno studio di fattibilità (a carico del Demanio ) per la valorizzazione dell'ex ospedale militare di via Palmerio, studio che prevede anche un "portafoglio" di 5 immobili di proprietà del Comune di Piacenza.

Considerato che il futuro prospettato per l'ex ospedale militare sarebbe quello di diventare la sede degli uffici comunali, e che gli altri immobili coinvolti nel progetto sono le sedi decentrate del Comune (via Beverora, via Taverna, via Martiri Resistenza, via Verdi, via Scalabrini).

Ricordato che gli immobili di proprietà comunale definiti "di pregio" in via Scalabrini e via Verdi sono stati inseriti nel progetto di riqualificazione dell'area Borgo Faxall , e che il provvedimento di riqualificazione-rigenerazione urbana é stato votato dal Consiglio Comunale il 30 ottobre 2014.


Ricordato che la sostenibilitá economica di tale progetto consiste proprio nella vendita dei 2 immobili comunali di via Scalabrini e in via Verdi . La vendita di tali edifici (dapprima liberati dagli impiegati e dalle relative funzioni che sarebbero trasferite nei 3.300 metri quadrati di locali sopra la galleria commerciale ceduti da Coemi al Comune) consentirebbe di procedere con le opere : parcheggi, viabilitá, verde, terminal definitivo delle autocorriere.


Chiede di conoscere
- se l'amministrazione ritenga coerente dare una disponibilitá di immobili la cui destinazione é riportata nel bilancio previsionale 2016-2017 del Comune di Piacenza ed é stata confermata dalla votazione del Consiglio Comunale, voto di approvazione richiesto dalla Giunta per avviare l'iter della pratica Borgo Faxall;

-  cosa realmente l'amministrazione guidata dal sindaco Dosi abbia intenzione di fare e per quali motivi nei fatti si disattenda alla votazione del Consiglio Comunale, inserendo gli stessi immobili in un nuovo ennesimo ipotetico progetto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento