menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Putzu (Fi): «Ogni volta la giunta si appella alla “provvisorietà»

Riceviamo e pubblichiamo le critiche all’Amministrazione Comunale del consigliere comunale di Forza Italia Filiberto Putzu

«Provvisorietà, lentezza e incertezza...Lorenzo de Medici diceva : "Del doman non v'è certezza...". Frase che sembra calzare a pennello in merito a quanto (e non) sta facendo a Piacenza l'amministrazione del Sindaco Dosi». Filiberto Putzu (Forza Italia) critica l’operato dell’Amministrazione Dosi partendo dal collocamento del monumento dedicato alla Guerra Civile spagno E' in questi giorni d'attualità il "manufatto" (così descritto dalla stessa Amministrazione) che verrà posizionato all'inizio della scalinata della Muntà di Ratt, intervento già definito "provvisorio". E così è per il nuovo parcheggio dei bus e corriere a Barriera Roma sull'area dell'ex caricatore pesante ( terminal "provvisorio"), l'approntamento della prima parte del Corso a senso unico ("sperimentale e provvisoria"), l'incrocio senza semaforo via Dante-via Damiani (soluzione "provvisoria"), la rotonda tra via Damiani-Via IV Novembre ( rotatoria "provvisoria")...Ogni volta che prende decisioni (spesso impopolari), la Giunta di centrosinistra che (s)governa la città parla di provvisorietà....

E la lentezza ? Ecco l'elenco - parziale- delle cose che la Giunta Dosi ha messo in lista d'attesa o nel dimenticatoio: progetto per la sede unica del Palazzo Uffici Comunali (confermato nel Piano Opere Pubbliche a giugno 2012, e poi uscito di scena...), recupero delle Aree Militari (trattativa definita ventennale a gennaio 2013 e ancora al palo...), recupero Aree Demaniali (protocollo di valorizzazione di 12 immobili firmato a settembre 2012...), approntamento del Parco delle Mura e recupero del Bastione Borghetto (che sulla stampa si diceva "essere usciti dal letargo" a settembre 2014...) , ex Ospedale Militare e Parco delle Pertite (dichiarati liberi per usi pubblici a favore della città entro il 2014....), progetto Baia di San Sisto (?), nuova Casa Protetta per anziani al Vittorio Emanuele (?), nuovo PSC (piano regolatore) approvato ad aprile 2014 e promesso come adottato entro il 2015...., piscina olimpionica (posata la prima pietra a maggio 2012...), recupero area Ex Acna (?) , recupero dell'ex Chiesa del Carmine, insediamento Facoltà di Medicina a Piacenza (ipotizzata nell'ottobre 2013...), parcheggio interrato in Piazza Cittadella (appaltato nel 2011...), recupero del LungoPo (inaugurato a luglio 2014 ed ora nuovamente in condizioni di degrado...), nuovo Parco Fluviale (?), rilancio della Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi (?), ,nuovo Polo del Volley e potenziamento del rugby a Le Mose (annunciati a giugno 2014....), linea veloce del treno Milano-Piacenza (in mezz'ora a Milano da Piacenza e viceversa.....), riqualificazione ex Laboratorio Pontieri (acquisito a gennaio 2016....) , nuovo grande Ospedale Civile (annunciato a gennaio 2016.....). Ecco la lentezza del buon governo di Piacenza... Dallo Slow Food al sesso tantrico, dal pilates alla medicina omeopatica, la "rivoluzione slow" si è diffusa negli ambiti più disparati della nostra iperattiva quotidianità, anche nella politica piacentina del fare (in questo caso del non fare). Ecco : "del doman non v'è certezza"...appunto. Opere annunciate con suoni di grancassa e squilli di trombe, la cui realizzazione slitta anno dopo anno.... Povera Piacenza». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento