rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Politica

«Quanto spende il Comune per accogliere i minori non accompagnati?»

Interrogazione a risposta scritta dei consiglieri 5 stelle in merito ai minori non accompagnati

Premesso che:

L'8 settembre 2016,  l'assessore ai servizi sociali di Piacenza, Stefano Cugini,  aveva preso sei minori albanesi e li aveva portati al consolato di Milano (per poi riportarseli indietro in comunità con minaccia di abbandono di minori). Le dichiarazioni alla stampa dell’assessore Cugini sui minori stranieri non accompagnati: «Siamo al collasso, nel 2016 già 45 arrivi» Un sistema al collasso che rischia di non reggersi più in piedi. È quello dell’accoglienza del comune di Piacenza per i minori stranieri non accompagnati. Il sindaco di Faenza, Malpezzi, ha scritto alle famiglie dei ragazzi in Albania, per farsi rimborsare i soldi dell'accoglienza. I ragazzini albanesi infatti vengono accompagnati in Italia da genitori, fratelli o semplici conoscenti, e poi lasciati qui da soli, a carico dei servizi sociali, fino ai 18 anni. Basta che dicano di essere scappati di casa, dall'altra parte dell'Adriatico, per avere diritto a una casa, alla scuola e tirocini garantiti in Romagna. Non è più solo un caso politico quello dei giovani migranti albanesi contro cui si è scagliato  il sindaco Pd di Faenza Giovanni Malpezzi. A seguito di indagini a Forlì 66 persone sono state denunciate per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina aggravato, truffa aggravata contro l'ente pubblico e abbandono di minore aggravato. «Più del 50 per cento dei minori stranieri non accompagnati presenti in Emilia-Romagna — spiega la vicepresidente della Regione Elisabetta Gualmini — vengono dall'Albania. Un amministratore viene denunciato se non dà accoglienza ai minori, ma le regioni più generose non devono pagare per gli altri».

Interroga l’assessore competente e la giunta:

Per conoscere:

- I dati relativi al numero dei minori non accompagnati presenti e gestiti in Piacenza negli anni 2012-2013-2014-2015-2016

- Il costo sostenuto dal comune per l’accoglienza per ogni anno e l’importo che riceve il comune per la loro gestione dal Fondo Nazionale per l’Accoglienza dei Minori non Accompagnati.

- Quali percorsi/progetti di inserimento, oltre l’assistenza di base (vitto, alloggio, assistenza sanitaria, scolarizzazione), sono stati effettuati ognuno degli anni considerati per questa tipologia di utenti con relativi costi sostenuti.

- Dei minori accolti, per ogni anno indicato, il numero di utenti affidati alle famiglie in alternativa alle comunità di accoglienza e relativi costi sostenuti paragonati al costo in comunità di accoglienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Quanto spende il Comune per accogliere i minori non accompagnati?»

IlPiacenza è in caricamento